Che il bitcoin non sia particolarmente efficiente come strumento di pagamento era già ben chiaro da tempo, anche alla luce dell’altissima volatilità degli ultimi mesi. Ma che una delle principali conferenze dedicate alle criptovalute dichiari di non accettare più i bitcoin per acquistare gli ultimi biglietti disponibili conferma che il sistema debba fare i conti con limiti evidenti.
La North American Bitcoin Conference, appuntamento annuale per gli esperti del criptomondo che si terrà a Miami la prossima settimana il 18-19 gennaio, ha annunciato infatti nei giorni scorsi che non accetterà più i bitcoin e altre criptovalute per pagare gli ultimi biglietti disponibili. Peraltro i tagliandi hanno prezzi da criptovalute, essendo in vendita a 1.000 dollari l’uno.“A causa della congestione della rete e della lavorazione manuale degli ordini – spiegano gli organizzatori sul sito web dell’evento -, abbiamo sospeso i pagamenti di biglietti mediante criptovalute. Confidiamo che il prossimo anno ci sia maggiore unità nella comunità per raggiungere una scalabilità adeguata e che l’adozione globale diventi realtà”.
Il balzo da meno di mille dollari fino a un picco di quasi 20.000 a dicembre ha inevitabilmente messo a dura prova il sistema della criptovalute, basato sulla blockchain, un registro distribuito che evita qualsiasi autorità centrale. Ma che per sua natura provoca un progressiva lentezza per processare e certificare le singole transazioni. Da mesi per finalizzare le operazioni è necessaria qualche ora. Inoltre sono salite progressivamente anche le fee per i miners, gli operatori addetti a verificare la veridicità di ogni singola transazione, arrivate ormai

Articoli correlati

  • La truffa è sempre dietro l’angolo del bitcoinJanuary 7, 2018 La truffa è sempre dietro l’angolo del bitcoin I bitcoin fanno le cose in grande: non solamente dal punto di vista finanziario, ma anche sotto quello dei furti e delle truffe. Il 7 dicembre scorso ignoti hanno derubato la piattaforma NiceHash di quasi settanta milioni di dollari in moneta virtuale. Un furto imponente, tuttavia esiguo di front...
  • Costruire un BB-8 con 1106 mattoncini LegoNovember 17, 2017 Costruire un BB-8 con 1106 mattoncini Lego Il prolifico sposalizio tra Lego e Star Wars continua a dare buoni frutti. E non stiamo esagerando. Qualche mese fa l’azienda danese ha lanciato il Millennium Falcon, il set più grande di sempre, e ora ecco arrivare la riproduzione di BB-8: il droide tondeggiante è s...
  • Il Bitcoin sfonda i 10mila dollari. Siamo alla bolla?November 29, 2017 Il Bitcoin sfonda i 10mila dollari. Siamo alla bolla? La mania sfrenata, la speculazione e la paura di perdere il treno: sono questi gli elementi che spingono un fenomeno finanziario verso i livelli di una bolla. Si è ripetuto diverse volte nella storia, quando le promesse di mirabolanti guadagni hanno gonfiato le quotazioni di beni e azioni...
  • Anche il bitcoin tocca i nuovi record salendo sopra i 6.000 dollari. Al via i derivatiOctober 21, 2017 Anche il bitcoin tocca i nuovi record salendo sopra i 6.000 dollari. Al via i derivati Esattamente come Wall Street e il Nasdaq. Il bitcoin non si ferma più e in nottata ha rotto la soglia psicologica dei 6.000 dollari, con un rialzo di ben oltre il 50% solo nell’ultimo mese. Se c’è una differenza con i mercati azionari, a livello di quotazioni, la critpo...
  • Ecco Tipii Bed, l’amaca definitivaJanuary 5, 2018 Ecco Tipii Bed, l’amaca definitiva Tutti noi sogniamo di rilassarci su un’amaca ma la dura realtà spesso si scontra con il sogno. Montare un’amaca non è per niente facile, tra cavi e tiranti puoi impazzire e poi spesso sono scomode. Tipii Bed vuole farci cambiare idea su entrambi i fronti offrendo un&rsqu...
  • Oltre l’oro digitale? Ben poco altroJanuary 8, 2018 Oltre l’oro digitale? Ben poco altro Nel caleidoscopico mondo delle crittovalute bitcoin non è solo il capostipite, ma anche il leader per capitalizzazione e rilevanza nel dibattito culturale. Per la prima volta in ambito digitale un bene si distingue perché trasferibile ma non duplicabile: spendibile una volta (a favo...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *