La California è diventato il maggiore mercato mondiale per la cannabis. L’uso ricreativo della marijuana, diventato legale dopo esser stato per referendum in novembre, promette di fare delle pianticelle finora all’indice per consumo non medico quello che Hollywood ha fatto per la celluloide e la Silicon Valley per il semiconduttore.
Col Canada che potrebbe seguirne la strada tra qualche mese (il primo paese G7 a farlo), in California i cittadini di oltre 21 anni possono da oggi possedere un’oncia di cannabis (equivalente a 28 grammi) e coltivare a casa fino a sei piantine. Resta vietato l’uso nei luoghi pubblici ad esempio al ristorante o al cinema e al volante. La legalizzazione è accompagnata da regole e vincoli commerciali simili a quelle del mercato degli alcolici e del tabacco.
Negli Usa, dove in 30 stati è già legale la cannabis medicinale, la California e’ il sesto stato a legalizzare l’uso ricreativo, reclamizzato come un prodotto di “wellness”, l’alternativa a “calorie zero” del cocktail dopo il lavoro. Legalizzazione non significa pero’ che la marijuana, tuttora vietata a livello federale, sia venduta dovunque. Delle oltre mille richieste di licenza pervenute solo alcune decine sono state approvate.
 
Qui nell’info data abbiamo preso i prezzi all’ingrosso e al dettaglio della Marijuana nel mondo. La fonte sono le Nazioni Unite. I dati sono relativi al 2014 

 
 
Los Angeles, West Hollywood, San Francisco, San Diego, Oakland, Santa Cruz e San Jose sono le citta’ che finora, come richiesto dal referendum, hanno dato luce verde, ma molti punti di vendita (compresa tutti quelli di Los Angeles) non

Articoli correlati

  • La California è il maggiore mercato mondiale. I prezzi della marijuanaFebruary 19, 2018 La California è il maggiore mercato mondiale. I prezzi della marijuana La California è diventato il maggiore mercato mondiale per la cannabis. L’uso ricreativo della marijuana, diventato legale dopo esser stato per referendum in novembre, promette di fare delle pianticelle finora all’indice per consumo non medico quello che Hollywood ha fatto...
  • A due passi da Torino si produce una delle migliori cannabis al mondoFebruary 10, 2018 A due passi da Torino si produce una delle migliori cannabis al mondo (Foto: Christopher Furlong/Getty Images)L’ultimo caso in ordine di tempo è scoppiato lo scorso agosto, quando a Caselle, nel torinese, un uomo è stato arrestato, dopo che i carabinieri avevano trovato a casa sua 136 (presunte) piante di marijuana. Peccato che, spiegarono i suo...
  • Cannabis legale, è davvero permessa la vendita in tabaccheria?March 16, 2018 Cannabis legale, è davvero permessa la vendita in tabaccheria? Tutto è iniziato con Easy Joint, una piccola azienda che vendeva in rete infiorescenze di canapa light, perfettamente legali perché contenenti meno dello 0,6% di Thc. Poi sono arrivati gli smartshop, i grow shop – negozi dedicati alla vendita di tutti i derivati della canapa &...
  • Cannabis, boom di startup negli Usa. E la «maria» sbanca anche in EuropaApril 1, 2018 Cannabis, boom di startup negli Usa. E la «maria» sbanca anche in Europa I riflettori si sono riaccesi dal primo gennaio, quando la California è diventato il sesto stato degli Usa a legalizzare la cannabis anche per uso ricreativo. Ma sarebbe bastato farsi un giro a Seattle o nel Colorado per rendersi conto che l’industrializzazione della weed, la mariju...
  • J-Ax lancia Maria Salvador: “La cannabis legale è meglio dell’alcool”April 16, 2018 J-Ax lancia Maria Salvador: “La cannabis legale è meglio dell’alcool” “Ohi Maria, ti amo / Ohi Maria, ti voglio“: era dal 1994 che J-Ax, il rapper che all’epoca faceva ancora parte del duo degli Articolo 31, cantava il suo amore per la marijuana. E in questi decenni non ha mai perso occasione per lanciare le sue critiche a un sistem...
  • Quanto costa la marijuana? Tutto sul Cannabis Price IndexFebruary 28, 2018 Quanto costa la marijuana? Tutto sul Cannabis Price Index La legalizzazione della cannabis è materia di grande dibattito in tutto il mondo in cui c’è chi vuole continuare a bandirla e chi, dalla parte opposta, sostiene che renderla legale aiuterebbe a controllarne la vendita, andando quindi a contrastarne lo spaccio clandestino. Con ...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *