Scarichi un gioco da Google Play Store e compare pubblicità porno

Dopo l’app che sembrava Pornhub, ma non lo era, il porno che nessuno ha chiesto: pubblicità hot mostrate da applicazioni di gioco, molte dei quali rivolte ai bambini. Questo il bug scoperto dall’azienda di sicurezza Check Point, scovato in almeno 60 applicazioni del Google Play Store, alcune delle quali scaricate un milione di volte, come “Five Nights Survival Craft” e “McQueen Car Racing Game”, ispirata al personaggio del film d’animazione Disney Pixar “Cars”.
Nominate “Adult Swine”, queste applicazioni dannose agiscono su tre fronti: facendo visualizzare annunci dal web altamente inappropriati e pornografici; tentando di indurre gli utenti a installare finte app per la sicurezza; inducendo l’iscrizione a servizi premium a pagamento.
Un portavoce di Google ha detto al Financial Times di aver rimosso le applicazioni dal Play Store: “Abbiamo disattivato gli account degli sviluppatori e continueremo a mostrare degli avvertimenti a chiunque li abbia installate. Ringraziamo Check Point per mantenere gli utenti al sicuro”.
Lo scorso dicembre Google aveva annunciato una stretta di controlli contro le applicazioni che cercavano di ottenere dati utenti senza informarli, ma sulle falle di Google Play, al netto di Protect, la scansione pre-installazione, l’azienda dovrà ulteriormente intervenire.
Quando il codice dannoso in questione viene installato sul telefono, attende che l’utente sblocchi il dispositivo per avviare l’attività malevola. Alcuni utenti hanno rilasciato recensioni sulla questione, ma Check Point sottolinea che le configurazioni del bug consentono anche di nasconderne l’icona, tentando così di ostacolare la potenziale rimozione.
Ecco la lista delle app colpite (Credit: Check Point).

The post Scarichi un gioco da Google Play Store e compare pubblicità porno appeared first on Wired.

Articoli correlati

  • Addio pubblicità invasive su Android, non mancherete a nessunoDecember 4, 2017 Addio pubblicità invasive su Android, non mancherete a nessuno (Foto: Google)Tra i metodi che gli sviluppatori Android scelgono per ottenere ricavi tramite la pubblicità nelle loro app ce ne sono di più o meno invasivi: alcuni piazzano un mini banner in posizioni defilate, altri fanno apparire una schermata o un video con i consigli per gli acq...
  • Ti scatti un selfie e Google ti dice a che opera d’arte assomigliJanuary 15, 2018 Ti scatti un selfie e Google ti dice a che opera d’arte assomigli Davanti alle immagini di un libro scolastico, o nel bel mezzo di una galleria d’arte, il momento “vediamo un po’ a che quadro assomiglio/i” è inevitabile. Su quella stessa curiosità fa leva la funzione appena introdotta dall’app Google Art & Culture...
  • Files Go, la nuova app che sarà anche l’AirDrop di GoogleNovember 8, 2017 Files Go, la nuova app che sarà anche l’AirDrop di Google Un po’ file manager, un po’ strumento per il trasferimento dati, un po’ aiutante che tiene in ordine lo smartphone: tutto questo sembra promettere Files Go, l’app di Google che arriverà sul mercato i primi di dicembre. L’app è stata già...
  • Google Assistant pensa ai bambini con 50 nuove appNovember 3, 2017 Google Assistant pensa ai bambini con 50 nuove app Ormai in arrivo anche in Italia, l’assistente vocale Google Assistant espande le proprie funzionalità aggiungendo oltre 50 app al suo già ricco carniere. L’aggiornamento è tutto incentrato sui più piccoli: porterà infatti nel mondo dell’as...
  • Google segnalerà le app che raccolgono dati senza avvisareDecember 4, 2017 Google segnalerà le app che raccolgono dati senza avvisare I grandi della tecnologia sanno che sulla questione dei dati personali degli utenti si gioca la partita della credibilità e che gli scivoloni vanno evitati in tutti i modi. Così Google annuncia una stretta per siti e app che raccolgono e gestiscono dati personali degli utenti (...
  • Ricordami quell’email: Boomerang diventa un’app per iOSOctober 20, 2017 Ricordami quell’email: Boomerang diventa un’app per iOS È tornato indietro, ma sotto forma di app: Boomerang, il servizio dedicato alla posta elettronica, che permette non solo di programmare l’invio delle email, ma anche di rimandare a se stessi quelle già ricevute, per ricordarsene in un secondo momento, pi&ug...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *