Le falle alla sicurezza e le promesse più estreme dell’intelligenza artificiale rendono urgente ripensare l’industria dei microchip
Qualcuno l’ha malignamente definita l’economia dei consigli non richiesti. Frigoriferi che parlano con lavatrici per suggerire la spesa della famiglia, sensori che gestiscono la casa per aiutarci a risparmiare sui consumi elettrici, smartphone che controllano la nostre abitudini di acquisto per aiutarci a ottenere credito in banca. Gli americani ne sono già entusiasti. Gli europei meno.
Se fai fatica ad accettare che i tuoi dispositivi connessi autorizzati a condividere informazioni possano inviare consigli utili, allora stai alla larga dal futuro immaginato al Consumer Electronic Show, la più grande fiera del gadget che ogni anno a Las Vegas si mette in vetrina per suggerici come cambierà il nostro quotidiano. Quello che andrà in onda in questi giorni è la promessa di una vita “migliore” governata con l’intelligenza artificiale. Come dire, Black Mirror è adesso.
Chiaramente c’è molto marketing: le fiere dell’elettronica sono luoghi per commercianti, per venditori di oggetti, ma per la prima volta, mi spiegano gli esperti, il costo di connessione dell’elettronica che ci circonda e quello di elaborazione delle informazioni ha trovato quel punto di equilibrio da entrare negli scaffali delle grandi catene con oggetti smart a prezzi contenuti. E’ come se fossimo tornati agli anni Cinquanta quando gli elettrodomestici hanno invaso in massa le case degli italiani. Con la differenze che queste macchine possono non solo vedere e ascoltare ma anche parlarsi tra loro.
In realtà per abilitare una economia dei consigli così come se

Articoli correlati

  • OnePlus 6, la recensioneMay 21, 2018 OnePlus 6, la recensione Da sempre la cinese OnePlus ha avuto un solo obiettivo: sfornare smartphone in grado di competere con i migliori in circolazione, facendoli pagare meno degli altri. OnePlus 6 — che in realtà è l’ottavo telefono del gruppo — non fa eccezione: presentato la settimana...
  • Unilever dice basta agli influencer che comprano followerJune 19, 2018 Unilever dice basta agli influencer che comprano follower (Foto: rawpixel/Unsplash)Per gli influencer un tanto al bot sta per finire la pacchia. A prendere posizione contro chi rimpolpa il contatore dei seguaci è la multinazionale Unilever, leggi centinaia di marchi tra i beni di consumo (alimenti, bevande, igiene personale e per la casa) e una p...
  • Le 5 regole per usare lo smartphone in sicurezza in vacanza (o  a casa)July 19, 2018 Le 5 regole per usare lo smartphone in sicurezza in vacanza (o a casa) Lo smartphone è il nostro compagno di vita quotidiana, ma durante le vacanze diventa un alleato insostituibile. A parte le sue capacità di comunicazione che ci tengono in contatto con amici e parenti, risulta preziosissimo con le sue mappe, i suoi consigli su dove andare a mangiare...
  • Un archivio digitale (con blockchain)  per salvare Casa BoschiJune 1, 2018 Un archivio digitale (con blockchain) per salvare Casa Boschi Quando si varca la soglia di Casa Boschi si ha la sensazione che tutto sia rimasto come allora quando i coniugi-proprietari abitavano le stanze della loro dimora milanese. In realtà poco è rimasto esattamente come allora. L’appartamento ha dovuto subire modifiche e le opere d...
  • Come vanno le vendite di smartphone, tv ed elettrodomesticiApril 24, 2018 Come vanno le vendite di smartphone, tv ed elettrodomestici Roma – Come ogni anno, la IFA Global Press Conference, una due giorni dedicata al mondo dell’elettronica di consumo organizzata dalla fiera di Berlino, la più importante d’Europa per quanto riguarda l’elettronica di consumo, ha riunito esperti del settore e analisti...
  • Nuove competenze necessarie per la sicurezza nell’ecosistema 4.0May 18, 2018 Nuove competenze necessarie per la sicurezza nell’ecosistema 4.0 La digitalizzazione pervade la vita quotidiana, dalla casa al lavoro. E non solo per via di computer e smartphone. Le automobili e le telecamere per il controllo degli accessi nelle case, le centrali di controllo domotiche e i chip per la localizzazione degli animali domestici, i robot in linea ...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *