Grandi cambiamenti in vista per Facebook. Il più famoso sociale network del mondo, che conta due miliardi di utenti, ha annunciato infatti che darà la priorità a post, video e foto di amici e componenti della famiglia a scapito dei messaggi pubblicati dalle aziende media e dai singoli marchi. I cambiamenti puntano a massimizzare i contenuti condivisi fra le persone che hanno ”interazioni significative” e a limitare i contenuti passivi, ovvero quelli che richiedono solo di guardare un video e leggere senza interagire.

In un post su Facebook, Mark Zuckerberg ha spiegato le ragioni della scelta: «Vogliamo assicurarci che i nostri prodotti non siano solodivertenti, ma che siano buoni per la gente» che ne usufruisce, ha affermato Mark Zuckerberg. «Mi aspetto che il tempo trascorso dagli utenti su Facebook e il loro grado di coinvolgimento diminuiranno – ha proseguito Zuckerberg – ma prevedo anche che il tempo che la gente passerà su Fb avrà una maggior valore. E se facciamo la cosa giusta credo che questo sarà un bene per la nostra comunità e il nostro business nel lungo termine».
«Quando la gente interagisce con persone che le sono vicine, tutto acquista più significato e si è più soddisfatti. È positivo per il benessere» mette in evidenza David Ginsberg, direttore della ricerca a Facebook.
Le novità introdotte suscitano però dei dubbi sul fatto che chi è su Facebook finisca per vedere e accedere a contenuti che rafforzano solo le sue idee, e sul fatto che un’informazione non accurata pubblicata da un parente o un

Articoli correlati

  • 12 cose che dovresti cancellare subito dal tuo profilo FacebookJuly 27, 2018 12 cose che dovresti cancellare subito dal tuo profilo Facebook Quali sono le cose da cancellare subito dal tuo profilo di Facebook? Spesso si utilizza la propria pagina personale sul social network più popolato al mondo con un po’ troppa leggerezza. Ci si dimentica che si ha davanti una platea potenzialmente miliardaria e che ciò che si p...
  • Facebook Watch, la tv di Zuckerberg sta per arrivare anche in ItaliaAugust 29, 2018 Facebook Watch, la tv di Zuckerberg sta per arrivare anche in Italia Quello che si può vedere qui sopra è il trailer di Sorry For Your Loss, nuova serie drammatica con protagonista Elizabeth Olsen (la Scarlett Witch dei film sugli Avengers) nei panni di una giovane sposa che deve fare i conti con la morte improvvisata dell’amato marito. Questo...
  • Bitcoin, Facebook torna sui suoi passi: riammessa (in parte) la pubblicitàJune 27, 2018 Bitcoin, Facebook torna sui suoi passi: riammessa (in parte) la pubblicità Facebook torna sui suoi passi e ritira il bando totale alla pubblicità per i bitcoin e le altre criptovalute. Continueranno a non essere accettati gli annunci per le Offerte iniziali di valuta, le Ico, e le opzioni binarie, ritenute entrambe ancora troppo pericolose per il grande pubblico...
  • La mappa delle social app. Whatsapp batte FacebookAugust 15, 2018 La mappa delle social app. Whatsapp batte Facebook Comscore stima che in media oltre il 60% del tempo speso online avviene in mobilità (in Italia 62%) e che oltre l’80% dei minuti di navigazione da dispositivo mobile è attribuibile all’uso di app (in Italia siamo all’87%). Come dire, tutto passa dallo smartphone or...
  • Facebook guarda Musical.ly e introduce il lip-sync nelle diretteJune 6, 2018 Facebook guarda Musical.ly e introduce il lip-sync nelle dirette (Foto: Facebook)Chi sa cos’è Musical.ly o ha parenti e conoscenti non abbiano ancora passato i vent’anni, oppure è Facebook. Il social network di Zuckerberg, che presso il pubblico di adolescenti americani continua a perdere la sua attrattiva – i dat...
  • Così Facebook traccia anche chi non è iscritto. E registra cosa facciamo col mouseJune 12, 2018 Così Facebook traccia anche chi non è iscritto. E registra cosa facciamo col mouse Durante i due giorni in cui Zuckerberg si è sottoposto al fuoco (poco nemico) del congresso statunitense, le questioni rimaste irrisolte erano diverse. In più di una circostanza il Ceo di Facebook aveva promesso ai legislatori di fornire risposte più esaurienti dopo alcune v...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *