La famosa app di messaggistica si appresta a lanciare la propria Blockchain e una ICO che punta a raccogliere $500m in pre-vendita e da 3 a 5 miliardi in vendita
 

Telegram, una tra le app di messaggistica criptata più diffuse al mondo, sta considerando la più grande Pre-ICO della storia per finanziare una nuova piattaforma Blockchain e relativa criptovaluta. Come riporta TechCrunch citando “fonti diverse”, Telegram mira a raccogliere fino a 500 milioni di dollari in una pre-vendita riservata. La futura piattaforma Telegram Open Network (TON) utilizzerà i token per i pagamenti interni degli utenti.
Secondo le fonti di TechCrunch, una serie di prevendite private sarebbero in grado da sole di raccogliere “fino a $500 mln”, mentre la successiva fase di distribuzione pubblica è pianificata per portare il valore del token tra $3 e $5 miliardi.
Ovviamente, risultati di questo genere renderebbero l’ICO di Telegram la più grande mai lanciata, e “irrisorie” quelle precedenti inclusa quella di Block.One (un sistema operativo per creare community decentralizzate) che il mese scorso ha raccolto $700 milioni.
Secondo TechCrunch, gli investitori “al di fuori del cerchio interno” del CEO Pavel Durov potrebbero dover affrontare un buy-in minimo da $20m, mentre tutti gli altri potrebbero essere limitati all’acquisto di token TON con fiat, invece che con Bitcoin o Ethereum come nelle normali ICO.
Le società di investimento istituzionali di alto livello hanno espresso interesse, ma Durov si dice diffidente nell’accettare i loro soldi. Telegram ha affrontato polemiche negli ultimi mesi, in particolare in Russia, dopo che si è rifiutata di

Articoli correlati

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *