(Immagine: pixabay)Da martedì 9 gennaio, collegandosi al sito del ministero dell’Istruzione, è possibile registrarsi all’anno scolastico 2018/2019. Per l’iscrizione a scuola propriamente detta sarà necessario attendere martedì 16 gennaio e ci sarà modo di farlo fino alle 20 di martedì 6 febbraio 2018.
La domanda di iscrizione online è necessaria per il primo anno scolastico delle elementari, delle medie e delle superiori. Le materne rimangono ancorate all’iscrizione tramite formulario da consegnare all’istituto scolastico.
Non tutte le scuole paritarie si sono allineate, prima di procedere all’iscrizione è quindi necessario sapere se l’istituto scelto esige quella online o meno.
Hanno aderito alla procedura di iscrizione online anche i centri di formazione professionale del Lazio, della Liguria, della Lombardia, del Molise, del Piemonte, della Sicilia, della Toscana e del Veneto.
Cosa fare prima di registrarsiIl primo passo è quello di registrarsi al servizio del ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Miur) per ottenere le credenziali di accesso. La registrazione può essere effettuata dal padre, dalla madre o da chi ha la responsabilità dello studente.
Chi possiede l’identità digitale (Spid) può saltare la fase di registrazione e, a partire da martedì 16 gennaio, può procedere direttamente con l’iscrizione all’istituto scolastico.
L’iscrizioneA partire da martedì 16 gennaio e, dopo avere completato la registrazione, sarà sufficiente collegarsi all’apposita pagina del sito del Miur e dichiarare quali scuole si è intenzionati a frequentare (al massimo tre). Gli istituti scolastici sono identificati dal codice Scuola in chiaro che può essere ottenuto digitando il nome della scuola.
Espletato questo passo si può quindi compilare la domanda

Articoli correlati

  • Sapete quale è il Paese degli ascensori? Tutti i numeriDecember 1, 2017 Sapete quale è il Paese degli ascensori? Tutti i numeri Benvenuti nel Paese degli ascensori. L’Italia è la nazione con il parco ascensori più vasto d’Europa, ma anche più anziano: il 40% circa degli impianti in funzione ha più di 30 anni e oltre il 60% non è dotato di tecnologie moderne capaci di garantir...
  • Il 34% dei diplomati se tornasse indietro cambierebbe scuolaDecember 20, 2017 Il 34% dei diplomati se tornasse indietro cambierebbe scuola scuola   Gli studenti italiani continuano a essere “disorientati”. Quanto meno sul futuro. Ai due indizi che le statistiche nazionali e internazionali ci offrono da tempo (una dispersione scolastica che scende troppo lentamente e un tasso di abbandono universitario che resta ecc...
  • Bcc, ecco perché ChiantiBanca ha cambiato idea su Cassa centrale e cosa rischia andando con IccreaNovember 14, 2017 Bcc, ecco perché ChiantiBanca ha cambiato idea su Cassa centrale e cosa rischia andando con Iccrea Marco Bindelli di Marco Bindelli, vice presidente e consigliere delegato ai rapporti con il Movimento del Credito Cooperativo della Bcc di Civitanova Marche e Montecosaro; dottore commercialista, partner Studio Mancinelli (Ancona) Il 10 dicembre prossimo, si prospetta un’altra assemble...
  • La riscossa digitale del MezzogiornoDecember 11, 2017 La riscossa digitale del Mezzogiorno L’innovazione cresce in Italia, soprattutto al Sud. A dirlo sono i dati di un nuovo rapporto Censis- Confocooperative uscito in questi giorni, che incorona la Campania come regione dove negli ultimi 6 anni c’è stata la maggiore crescita di imprese digitali. Dal 2011 al 2017, in...
  • Una buona notizia: l’Ue dice stop ai costi extra per gli acquisti con carta di creditoJanuary 15, 2018 Una buona notizia: l’Ue dice stop ai costi extra per gli acquisti con carta di credito (Foto: Ansa)Buone notizie per chi acquista online. Sono entrate infatti in vigore dal 13 gennaio le nuove norme europee per la protezione dei pagamenti e delle transazioni mediante strumenti elettronici, come bancomat e carte di credito. Nello specifico, le nuove norme sono contenute nella dirett...
  • Premio ‘Innovazione Toscana’ anche Io Birro tra le candidate-18 dicembre ore 11.30 FirenzeDecember 12, 2017 Premio ‘Innovazione Toscana’ anche Io Birro tra le candidate-18 dicembre ore 11.30 Firenze Premio Innovazione Toscana, è arrivato il momento di scoprire chi sarà premiato! Durante la cerimonia, che si terrà lunedì 18 dicembre a partire dalle ore 11.30, presso la Sala delle Feste del Consiglio Regionale, in via Cavour 18, a Firenze, scopriremo chi si agg...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *