risparmio
 
Un popolo tartassato dalla pressione fiscale, sempre sul piede di guerra per i balzelli e che gioca ogni singola campagna elettorale sulle tasse, non si è accorto che nel 2017 ha “pagato” sui risparmi una tassa occulta di oltre 10 miliardi di euro chiamata inflazione. La propensione degli italiani a tenere i soldi “sotto il materasso” o sul conto corrente, dove le famiglie hanno la bellezza di 1.329 miliardi di euro secondo i dati della Banca d’Italia, nel 2017 ha prodotto proprio questo: un balzello occulto, causato dalla perdita di potere d’acquisto, di oltre 10 miliardi. Si tratta di circa 5 volte il gettito del canone Rai, una delle tasse più odiate. E una delle più dibattute, anche in questa campagna elettorale.
Eppure il risparmio degli italiani, un tesoro distribuito male ma comunque pari a 4.228 miliardi di euro al netto degli immobili, andrebbe preservato dalla perdita di potere d’acquisto. Va certamente protetto dagli sbalzi d’umore dei mercati, ovvio, ma anche investito in modo tale che possa cogliere al meglio gli slanci dei mercati stessi. Soprattutto ora che – come certifica l’Istat- la propensione al risparmio sta tornando ad aumentare. Al termine di un anno eccezionale sui mercati finanziari, dove tutte le asset class hanno avuto performance positive, bisogna però ammettere che l’allocazione dei risparmi degli italiani non è stata il massimo dell’efficienza. Anche se migliora.
 
Articolo sul Sole 24 Ore del 9 gennaio 2018
L’articolo La fotografia del risparmio in Italia. I numeri sembra essere il primo su Info Data.

Articoli correlati

  • A volte ritornano: la mail truffa sul rimborso del canone RaiAugust 22, 2018 A volte ritornano: la mail truffa sul rimborso del canone Rai TelevisioneNon è certo la prima volta. Ma il tentativo di truffa si ripete. Negli ultimi giorni stanno circolando online finte email a nome dell’Agenzia delle Entrate, che annunciano un fantomatico rimborso del canone Rai. Tutto falso. La stessa Agenzia ha precisato che, anche in que...
  • Vaccini, i numeri sulle reazioni: “8 su 10 non sono gravi”July 10, 2018 Vaccini, i numeri sulle reazioni: “8 su 10 non sono gravi” (Foto: Getty Images)Una fotografia completa di tutte le reazioni avverse associate ai vaccini è appena stata scattata dall’Agenzia italiana del farmaco (Aifa), che, come ogni anno, nel Rapporto vaccini 2017, riporta tutte le segnalazioni associate alle vaccinazioni e invia...
  • Noi siamo il nostro paniere Istat? Come siamo cambiati dal 1928 a oggiAugust 3, 2018 Noi siamo il nostro paniere Istat? Come siamo cambiati dal 1928 a oggi Dal 1928 il paniere Istat racconta l’Italia. In modo storto ma preciso, registra come cambiano i nostri acquisti, come cambia il nostro stile vita, ci dice chi siamo e come siamo diventati. L’elenco dei prodotti che contribuiscono a definire gli indicatori dell’inflazione sono u...
  • Quando la fotografia unisce etica ed esteticaMay 31, 2018 Quando la fotografia unisce etica ed estetica Inaugura il 4 giugno la mostra When Ethics meets Aesthetics organizzata da Vogue Italia in collaborazione con Leica Camera Italia. Dopo il successo del Photo Vogue Festival, continuano le iniziative di Vogue Italia per la promozione dei talenti fotografici, individuati dalle photo editors di Vogu...
  • Star Wars, il mezzo flop di Solo mette in pausa i futuri spinoffJune 21, 2018 Star Wars, il mezzo flop di Solo mette in pausa i futuri spinoff Il mezzo flop di Solo: A Star Wars Story pare che avrà notevoli conseguenze su tutto il franchise delle produzioni Lucasfilm. L’ultima pellicola in questo universo, infatti, non ha convinto eccessivamente il botteghino, partendo in sordina soprattutto negli Stati Uniti. Questo h...
  • La destra ha un problema con Darwin?August 4, 2018 La destra ha un problema con Darwin? (foto: Getty Images)Non è passata la nomina di Marcello Foa alla presidenza Rai – ma resta per ora, alla guida del cda, e Matteo Salvini sembra volerlo tenere abbarbicato lì il più possibile. Foa è una figura discussa non solo per le simpatie al governo giallover...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *