(Immagine: pixabay)Da gennaio i liquidi per ricaricare le sigarette elettroniche passano sotto il controllo al Monopolio di stato che ha imposto una tassa fissa di 0,37344 euro più Iva per ogni millilitro; vale a dire circa 5 euro ogni flacone da 10 millilitri di liquido da vaporizzare con o senza nicotina.
La decisione era stata presa a dicembre dello scorso anno, quando la Quinta Commissione della Camera dei deputati, aveva approvato un emendamento del governo alla legge di bilancio.
In Italia è stato introdotto anche il divieto totale di vendita online dei liquidi: “Vietata la vendita a distanza di prodotti da inalazione senza combustione costituiti da sostanze liquide, contenenti o meno nicotina, ai consumatori che acquistano nel territorio dello Stato” sancisce la legge che prevede sanzioni per i trasgressori fino a 40mila euro ma consente la vendita delle sigarette.
Gli esercizi specializzati possono continuare a commerciare i liquidi ma con l’autorizzazione del Monopolio mentre i produttori di liquidi dovranno pagare tutte le tasse arretrate.
Nel 2017, si è pronunciata sul tema anche la Corte Costituzionale che ha dichiarato legittima la tassazione affermando, tra le altre cose, che la finalità primaria è “il recupero di un’entrata erariale erosa dal mercato delle sigarette elettroniche“.
The post Nel 2018 aumentano sensibilmente i prezzi delle sigarette elettroniche appeared first on Wired.

Articoli correlati

  • Decreto Dignità, cosa che c’è da sapere sulla nuova leggeAugust 8, 2018 Decreto Dignità, cosa che c’è da sapere sulla nuova legge (Foto: wikipedia.org)Il decreto Dignità supera la prova del Senato, incassando 155 voti favorevoli, 125 contrari (un solo astenuto) e diventa legge. Al testo sono state apportate ulteriori modifiche, relativamente soprattutto alle norme dedicate ai lavoratori portuali, una mossa necessaria...
  • Gara 5G, i blocchi per la banda Bdd vanno a Vodafone, Telecom e IliadSeptember 13, 2018 Gara 5G, i blocchi per la banda Bdd vanno a Vodafone, Telecom e Iliad Il ministero dello Sviluppo Economico ha aggiudicato, nell’ambito della gara per le frequenze per il 5G, tutti i blocchi per la banda 700 Bdd per un ammontare complessivo di 2,039 miliardi di euro a Vodafone, Telecom Italia e Iliad Italia. È quanto si legge in una nota dello stesso ...
  • Youfarmer ottiene un seed round di oltre 300mila euroJune 29, 2018 Youfarmer ottiene un seed round di oltre 300mila euro Youfarmer ottiene un seed round di oltre 300mila euro, siglando un accordo di Partnership con il Gruppo Neorurale. Youfarmer, si legge nella nota, è una piattaforma di CoFarming dove aziende agricole biologiche e biodinamiche mettono a disposizione terreni e competenze per la creazione e...
  • L’asfalto Sintexcal colloca minibond short term da un mln euroJuly 10, 2018 L’asfalto Sintexcal colloca minibond short term da un mln euro Sintexcal spa, azienda leader nella produzione e stesa di conglomerati bituminosi per pavimentazioni stradali (in sostanza vari tipi di asfalto), parte del Gruppo Tonon, tra le principali realtà italiane attive del settore delle costruzioni, ha emesso un minibond short ...
  • Per le frequenze 5G spunta una nuova mini-gara da 200 milioniJuly 27, 2018 Per le frequenze 5G spunta una nuova mini-gara da 200 milioni Spunta una nuova asta per le frequenze destinate alla banda ultralarga mobile 5G. Il ministero dello Sviluppo economico, che l’11 luglio ha pubblicato il bando di gara per la procedura con importo minimo di 2,5 miliardi, sta sondando la possibilità di organizzare una nuova-mini asta...
  • 5g: Vodafone, Telecom e Iliad vincono le frequenze più ghiotte. Contratto fino al 2037September 13, 2018 5g: Vodafone, Telecom e Iliad vincono le frequenze più ghiotte. Contratto fino al 2037 Presentazione di progetti sul 5G (Getty Images)Telecom, Vodafone e Iliad si aggiudicano le frequenze più ghiotte del 5G. Si è chiusa oggi la prima tornata di rilanci per assegnare alle compagnie telefoniche i binari su cui far viaggiare le reti mobili di quinta generazione. Con un i...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *