(Foto: Getty Images)Google sembra essere in grado di tenere traccia di qualsiasi dato e informazione, tranne quelli che riguardano le proprie biciclette. È davvero bizzarro infatti, quello che sta accadendo alle coloratissime GBike, uno dei simboli del campus Google di Mountain View.
Messe a disposizione dei dipendenti per spostarsi da un edificio all’altro, rappresentano una soluzione efficace, sostenibile e molto apprezzata, da dipendenti e residenti. E non solo loro.
L’azienda infatti, sta registrando ultimamente un numero elevatissimo di furti. Dal suo campus infatti, scompaiono ogni settimana da 100 a 250 Gbike. E ora Big G è costretta a correre ai ripari.
(Foto: Google)In realtà le biciclette, ufficialmente accessibili solo ai dipendenti del gruppo, vengono regolarmente utilizzate da residenti e turisti. E poi, abbandonate.
Il problema era già esploso qualche mese fa, quando alcuni mezzi erano stati rinvenuti nel letto del fiume Stevens Creek. Da qui la decisione di Google di dotare le bici di dispositivi gps per il tracciamento. Oltre a istituire una squadra dedicata al recupero dei mezzi. La situazione però, in pochi mesi, è drasticamente peggiorata.
Nonostante il look appariscente (e un adesivo che chiede in modo esplicito di riportarle dove prelevate), le bici continuano a scomparire. E riappaiono poi nei luoghi più impensati. Delle circa 1100 bici in dotazione all’interno del campus, alcune sono state ritrovate nei giardini di abitazioni private, altre in strada o nel parcheggio di pub e scuole.
Non solo. Grazie al gps è stato possibile rilevare la presenza di Gbike anche in Messico, Alaska e perfino nel deserto del Nevada.

Articoli correlati

  • Margaret Atwood accusata di non essere abbastanza femministaJanuary 16, 2018 Margaret Atwood accusata di non essere abbastanza femminista (foto: Getty)Da paladina del femminismo a cattivo esempio e accusatrice degli stessi movimenti femminili il passo di questi tempi è breve: è accaduto ad esempio a Margaret Atwood. La prolifica scrittrice canadese è divenuta negli ultimi anni un’icona di un rinnovato mov...
  • Estrarre bitcoin consuma più energia dell’EcuadorNovember 8, 2017 Estrarre bitcoin consuma più energia dell’Ecuador (Foto: ROSLAN RAHMAN/AFP/Getty Images)I bitcoin hanno un serio problema con l’energia. La moneta elettronica creata nel 2009, infatti, diventa sempre più difficile da estrarre, o minare, per usare un termine caro agli informatici. Secondo le ultime stime, infatti, poiché le op...
  • Ecco per quale motivo il T. Rex aveva le braccineNovember 6, 2017 Ecco per quale motivo il T. Rex aveva le braccine (Foto: Getty Images)Altro che braccine corte: non provate più a prendere in giro il T. Rex per le sue buffe zampe anteriori. Stando ai risultati di una nuova ricerca, condotta da Steven Stanley, paleontologo alla University of Hawaii di Manoa e presentata nel corso della conferenza annuale...
  • I Goonies potrebbero tornare come serie animataNovember 3, 2017 I Goonies potrebbero tornare come serie animata In un’epoca di dilagante citazionismo nostalgico degli anni Ottanta, I Goonies è sicuramente uno dei film più menzionati, dal gruppo di ragazzini di Stranger Things fino alle atmosfere avventurose del nuovo It. In realtà da anni si parla di un possibile ritorno del film...
  • Ora su WhatsApp è possibile condividere la propria posizione in tempo realeOctober 18, 2017 Ora su WhatsApp è possibile condividere la propria posizione in tempo reale WhatsAppLo facevano già Google Maps e soprattutto Messenger di Facebook: e proprio da lì prende ispirazione la nuova funzione lanciata ufficialmente da WhatsApp, cioè “posizione attuale”. Sarà il modo per dire a qualcuno dove ci si trova...
  • I problemi del libro di Giulia Innocenzi sui vacciniDecember 4, 2017 I problemi del libro di Giulia Innocenzi sui vaccini L’autrice è Giulia Innocenzi, il titolo VacciNazione, la casa editrice Baldini-Castoldi. Si tratta dell’ultimo libro della giornalista, dedicato a uno dei temi caldi del dibattito politico, e non solo, di questi mesi. Un testo nel quale l’autrice afferma di non essere con...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *