Nel caleidoscopico mondo delle crittovalute bitcoin non è solo il capostipite, ma anche il leader per capitalizzazione e rilevanza nel dibattito culturale. Per la prima volta in ambito digitale un bene si distingue perché trasferibile ma non duplicabile: spendibile una volta (a favore di Tizio), ma non due volte (a favore anche di Caio). Questa natura di bitcoin è intrinseca al protocollo informatico decentralizzato che lo definisce, non è garantita da autorità o emittente. Inoltre bitcoin è limitato a 21 milioni di unità: l’emergere della scarsità in ambito digitale suggerisce il paragone con l’oro fisico. Se consideriamo il ruolo dell’oro nella storia della civilizzazione, della moneta e della finanza, intuiamo come l’equivalente digitale possa essere dirompente nella civilizzazione digitale e nel futuro della moneta e della finanza. Non si tratta di una bolla speculativa, quanto piuttosto di una confusa, pericolosa, inarrestabile corsa all’oro. Un new Wild West che ha attirato truffatori, prestigiatori e furfanti da baraccone: non ci sono mappe e lo sceriffo non è ancora arrivato in città. Crypto-commodity più che crypto-currency, l’oro digitale però luccica ed è inutile tentare di imporgli vincoli tecnicamente non praticabili o criminalizzarlo.
Il successo di bitcoin ha innescato una pletora di tentativi emulativi (altcoin): la quasi totalità non apporta innovazione, manca di sostanza tecnica e meriti funzionali; pura speculazione, in alcuni casi vere e proprie truffe pump&dump: si pompano i prezzi con tecniche che su mercati regolati costituirebbero reato, attirando investitori i cui capitali si azzerano in fase di scarico. Solo pochi coin mostrano

Articoli correlati

  • Stablecoin: come funzionano gli “anti-bitcoin” con un prezzo stabileJuly 18, 2018 Stablecoin: come funzionano gli “anti-bitcoin” con un prezzo stabile (Foto: ROSLAN RAHMAN/AFP/Getty Images)Qual è il più grande difetto del bitcoin e delle criptovalute? Chiedete a chiunque e la risposta sarà quasi sempre la stessa: la volatilità. E se consideriamo che sei mesi fa un bitcoin valeva più o meno tre volte quanto val...
  • È stato sequenziato per la prima volta il genoma del frumentoAugust 17, 2018 È stato sequenziato per la prima volta il genoma del frumento 13 anni di ricerche. 200 scienziati, 20 nazioni e 73 istituti di ricerca. Un impegno non da poco, ma oggi i protagonisti di questo immenso sforzo scientifico assicurano che ne valeva la pena. Grazie a loro, infatti, la comunità scientifica ha a disposizione, per la prima volta, il sequenzi...
  • Bitcoin, ricchezza concentrata in poche mani: vince la speculazione a breveJune 11, 2018 Bitcoin, ricchezza concentrata in poche mani: vince la speculazione a breve Per una cosa il bitcoin non si diversifica molto rispetto dall’economia reale: anche il mondo delle criptovalute vive di forte disuguaglianza e denota una ricchezza concentrata in poche mani. Stando ai dati pubblicati da Chainanalysis, circa cinque milioni di bitcoin, pari a un terzo del t...
  • La Cripto-Economy è una bolla, o siamo noi in una bolla isolata da un nuovo mondo?June 5, 2018 La Cripto-Economy è una bolla, o siamo noi in una bolla isolata da un nuovo mondo? Fabio Pezzotti, co-founder di Iconium, prima realtà italiana che investe in progetti Blockchain, Criptovalute e nelle migliori ICO, affronta il dilemma sulla scorta della sua diretta esperienza     In queste settimane sto incontrando tante persone a cui presento la nostra n...
  • La blockchain più vecchia? È nel New York Times dal 1995August 30, 2018 La blockchain più vecchia? È nel New York Times dal 1995 Che la blockchain di bitcoin e delle altre criptovalute non fosse una scoperta del tutto nuova, ma che si trattasse dell’evoluzione di una serie di tecnologie concorrenti a creare un sistema decentralizzato e senza intermediari era ben noto. Ma sorprende senz’altro che la prima &ldqu...
  • Scopri il volto del premier degli ultimi 50 anni di governo della RepubblicaAugust 10, 2018 Scopri il volto del premier degli ultimi 50 anni di governo della Repubblica Un nuovo esecutivo andrà a formarsi nelle prossime settimane, dopo delle elezioni che hanno confermato una ormai cronica difficoltà della nostra Repubblica di creare maggioranze stabili. Intanto queste elezioni hanno raccontato il crollo della sinistra italiana, oltre che dei partit...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *