La fine della realtà come la conosciamo. Così è stato descritto l’avvento della realtà aumentata (o mista), quel connubio che consente di sovrimporre a ciò che vediamo elementi digitali. La tecnologia esiste già da diversi anni, ma nel 2018 è pronta a compiere il balzo epocale. Anzitutto perché arriveranno sul mercato gli occhiali hi-tech di Magic Leap, la startup fondata da Rony Abovitz e finanziata per 1,9 miliardi di dollari da società come Google, Warner Bros., Alibaba e altre ancora. Il primo esemplare, denominato Lightwear, e somigliante a un modello per piloti di biplano, è stato svelato alla fine del 2017: non si conoscono le caratteristiche tecniche ma chi l’ha provato ha detto che personaggi e oggetti virtuali proiettati nel campo visivo sono talmente realistici da essere quasi indistinguibili dalla realtà. Merito di un microchip che simula il campo luminoso fa percepire all’occhio gli oggetti di pixel come fossero dotati di consistenza e ombre coerenti con l’ambiente circostante. Certo nel primo modello, che funzionerà con un computer portatile denominato Lightpack, e un’interfaccia chiamata Control, permarrà il problema degli Hololens di Microsoft: la finestra ristretta in cui si potranno vedere gli oggetti digitali non copre tutto il campo visivo, ma è pari allo spazio occupato da una vecchia VHS tenuta davanti a sé con entrambe le braccia tese.    
In ogni caso Magic Leap è solo la punta dell’iceberg di una rivoluzione che al Consumer Electronic Show di Las Vegas, in programma dal 9 al 12 gennaio, prenderà corpo. Qui si potranno ammirare

Articoli correlati

  • Magic Leap potrebbe essere una delusioneAugust 1, 2018 Magic Leap potrebbe essere una delusione (Foto: Magic Leap)Del misterioso visore per la realtà aumentata Magic Leap si è detto molto fin da quando ancora non si sapeva che si sarebbe trattato di un visore. Dopo mesi di anticipazioni e indiscrezioni finalmente il lancio del dispositivo sembra essere vicino, anche se l&rsquo...
  • AT&T, maxi-round sulla  realtà aumentataJuly 17, 2018 AT&T, maxi-round sulla realtà aumentata Il colosso delle tlc americane AT&T si è unito agli investitori nel round per finanziare una startup che sta lavorando a un dispositivo innovativo per la realtà aumentata. La startup si chiama Magic Leap. Nell’ultimo round chiuso a marzo ha raccolto 963 milioni di dollari...
  • Anche Microsoft vuole realizzare i suoi AirpodsJuly 16, 2018 Anche Microsoft vuole realizzare i suoi Airpods (Foto: Maurizio Pesce / Wired)Da che mondo è mondo tra i big della tecnologia quando qualcuno riesce ad uscire sul mercato con un prodotto particolarmente innovativo gli altri seguono a ruota con qualcosa di simile; negli ultimi anni è successo con Amazon e il suo altoparlante smart...
  • Chi sono le aziende e brand più potenti del Pianeta?July 22, 2018 Chi sono le aziende e brand più potenti del Pianeta? Nella lotta tra i colossi dell’economia mondiale, sono vari i criteri con i quali è possibile stilare una classifica per ordinare realtà che movimentano miliardi e miliardi di dollari. Brand Finance fornisce annualmente una sua particolare graduatoria incentrandola sul valore ...
  • Assistente Google da oggi può parlare due lingue (in contemporanea)August 31, 2018 Assistente Google da oggi può parlare due lingue (in contemporanea) Novità in arrivo per chi sfrutta i servizi dell’Assistente Google ed è abituato a parlare più di una lingua. La casa di Mountain View ha appena annunciato attraverso il suo blog che da oggi il suo l’assistente digitale diventa ufficialmente bilingue, ovvero in gr...
  • Ecco Google Dataset Search, il motore di ricerca per scienziati e giornalistiSeptember 10, 2018 Ecco Google Dataset Search, il motore di ricerca per scienziati e giornalisti Un motore di ricerca tutto dedicato al mondo dei dati. Si chiama Google Dataset Search ed è, appunto, l’ultima creatura di Mountain View. Il portale, attualmente ancora in versione beta, è stato pensato per “scenziati, giornalisti e data geek”, come ha scritto sul...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *