I bitcoin fanno le cose in grande: non solamente dal punto di vista finanziario, ma anche sotto quello dei furti e delle truffe. Il 7 dicembre scorso ignoti hanno derubato la piattaforma NiceHash di quasi settanta milioni di dollari in moneta virtuale. Un furto imponente, tuttavia esiguo di fronte agli oltre 650.000 bitcoin prelevati tra il 2013 e il 2014 dal sito giapponese MtGox per un controvalore all’epoca di circa 700 milioni di dollari, ma che oggi sarebbero stati valutati più di otto miliardi.
La storia dei bitcoin è sempre stata accompagnata da furti più o meno clamorosi, e questo anche grazie ad alcune caratteristiche proprie della criptomoneta come la mancanza di un’autorità centrale che fa sì che nessuno possa invalidare o annullare una transazione dopo che questa è stata effettuata. Le transazioni sono irreversibili e non esiste alcun potere che possa fare percorrere il cammino inverso alle cripto monete una volta che un trasferimento è eseguito.
I furti di bitcoin si basano sul possesso della chiave crittografica privata del possessore legittimo della valuta. Questa chiave, detenuta con diverse modalità, non può essere “indovinata” da alcun programma e, assieme a quella pubblica, certifica tutte le operazioni eseguite sul portafoglio dai possessori di moneta virtuale.
A volte il furto avviene impossessandosi di password e username del sito al quale un utente ha affidato i suoi bitcoin attraverso la sua chiave privata. In altri casi ad essere hackerato è proprio lo stesso sito sul quale avvengono gli scambi di criptomoneta, come è stato nel caso

Articoli correlati

  • Psd2 e fintech: i numeri il mercato del creditoDecember 1, 2017 Psd2 e fintech: i numeri il mercato del credito fintech Da gennaio – ha ricordato il Governatore – il sistema dei pagamenti farà un ulteriore passo nella direzione di una maggiore concorrenza con il recepimento della Direttiva (Payment Services Directive 2, PSD2), con la disciplina di una nuova tipologia di operatori, i &la...
  • Oltre l’oro digitale? Ben poco altroJanuary 8, 2018 Oltre l’oro digitale? Ben poco altro Nel caleidoscopico mondo delle crittovalute bitcoin non è solo il capostipite, ma anche il leader per capitalizzazione e rilevanza nel dibattito culturale. Per la prima volta in ambito digitale un bene si distingue perché trasferibile ma non duplicabile: spendibile una volta (a favo...
  • Quello che non sai di Bitcoin, blockchain e cryptovaluteNovember 16, 2017 Quello che non sai di Bitcoin, blockchain e cryptovalute È da poco trascorso il nono anniversario della nascita del Bitcoin. Era infatti il 31/10/2008 quando il famoso paper “Bitcoin: A Peer-to-Peer Electronic Cash System” viene pubblicato da un autore tuttora sconosciuto sotto lo pseudonimo Satoshi Nakamoto descrivendo le linee gui...
  • La Conferenza sui bitcoin non accetta i pagamenti in bitcoin: sono troppo lenti e costosiJanuary 13, 2018 La Conferenza sui bitcoin non accetta i pagamenti in bitcoin: sono troppo lenti e costosi Che il bitcoin non sia particolarmente efficiente come strumento di pagamento era già ben chiaro da tempo, anche alla luce dell’altissima volatilità degli ultimi mesi. Ma che una delle principali conferenze dedicate alle criptovalute dichiari di non accettare più i bit...
  • Oltre il bitcoin: le altre monete senza Banche centraliJanuary 8, 2018 Oltre il bitcoin: le altre monete senza Banche centrali Potreste mai investire in Einstenium? O forse preferite Primulon o Augur? Cobinhood lascia intuire il suo programma, ma anche AntiBitcoin o CreativeCoin non scherzano. Alcune sembrano uscite direttamente dalle pagine di un fumetto – da Mysterium a Elastica alla classica Cryptonite -,...
  • Bitcoin  record con il «future»December 12, 2017 Bitcoin record con il «future» Il debutto dei primi futures dei Bitcoin sulla piattaforma del Chicago board options exchange (Cboe) dà nuova linfa alla corsa della più famosa criptovaluta, che ieri è tornata sopra i 16.000 dollari: nelle prime 24 ore sono stati scambiati 3.600 contratti, quasi tutti sulla...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *