L’Italia, anche nel 2016, si è confermata al dodicesimo posto tra i Paesi Ue per il reddito pro-capite che, nonostante il miglioramento registrato rispetto all’anno prima, resta al di sotto della media. E’ quanto emerge dai dati resi noti da Eurostat. Il nostro Paese si conferma nella stessa posizione, l’undicesima, rispetto al 2015 anche nella classifica redatta in base allo standard di potere d’acquisto (Spa).
Nel 2016 il Pil pro-capite italiano, fatta 100 la media Ue, è risultato pari a 97 rispetto a 95 dell’anno precedente, mentre quello misurato in Spa è passato da 96 a 97. Al primo posto di entrambe le classifiche Eurostat figura il Lussemburgo seguito da Germania, Austria, Gb, Finlandia, Danimarca, Belgio, Francia, Olanda e Svezia. Nella graduatoria per Spa c’è poi l’Italia seguita dall’Irlanda, mentre in quella del Pil pro-capite il nostro Paese scende al dodicesimo posto poichè l’Irlanda, con un valore di 183, si colloca alle spalle del Lussemburgo.
Il consumo individuale attivo, noto al di fuori dell’Italia come AIC (Actual Individual Consuption), è un indicatore del benessere materiale delle famiglie che viene relazionato ad altre metriche mediante un’unità di misura standard, PPS (Purchasing Power Standards) che rappresenta il potere di acquisto.
Stando ai numeri rilasciati per il 2016 da parte di Eurostat, prendendo 100 come valore medio europeo, nel grafico seguente sono rappresentati sia il consumo individuale attivo pro-capite con un gradiente di colore divergente dal rosso al verde, sia il prodotto interno lordo pro-capite (GDP, Gross Domestic Product) raffigurato con il simbolo di una casa

Articoli correlati

  • Consumi e reddito: L’Europa divisa in due. Scopri la mappaDecember 20, 2017 Consumi e reddito: L’Europa divisa in due. Scopri la mappa L’Italia, anche nel 2016, si è confermata al dodicesimo posto tra i Paesi Ue per il reddito pro-capite che, nonostante il miglioramento registrato rispetto all’anno prima, resta al di sotto della media. E’ quanto emerge dai dati resi noti da Eurostat. Il nostro Paese si c...
  • Pil,  balzo di Germania e ItaliaNovember 15, 2017 Pil, balzo di Germania e Italia Esportazioni e investimenti rafforzano la crescita economica in Europa nel terzo trimestre. Grazie alla ripresa del commercio mondiale, la Germania ha confermato la sua forza e il Pil è cresciuto dello 0,8% rispetto al trimestre precedente e del2,8% rispetto allo stesso periodo del 2016. ...
  • Glennmont Partners rifinanzia l’eolico italiano con un bond da 170 milioniOctober 27, 2017 Glennmont Partners rifinanzia l’eolico italiano con un bond da 170 milioni CEF 3 Wind Energy spa, holding attiva nel settore delle energie rinnovabili e in particolare nella gestione di impianti eolici onshore in Italia, ha quotato 170 milioni di euro di bond all’ExtraMot Pro. Il titolo paga una cedola del 2,01% e ha scadenza gennaio 2025. Il Documento di ammissio...
  • Quanti soldi potresti risparmiare sull’elettricità sostituendo le lampadine?January 13, 2018 Quanti soldi potresti risparmiare sull’elettricità sostituendo le lampadine? Preoccupato per la bolletta dell’elettricità? Sapevi che in media nell’UE le famiglie potrebbero risparmiare 10 euro l’anno se sostituissero una lampadina tradizionale da 60 Watt con una lampadina LED da 10 Watt? Lo scrive Eurostat, l’istituto di statistica eur...
  • Quanti soldi potresti risparmiare sull’elettricità per un anno sostituendo le lampadine con i led?January 11, 2018 Quanti soldi potresti risparmiare sull’elettricità per un anno sostituendo le lampadine con i led? Preoccupato per la bolletta dell’elettricità? Sapevi che in media nell’UE le famiglie potrebbero risparmiare 10 euro l’anno se sostituissero una lampadina tradizionale da 60 Watt con una lampadina LED da 10 Watt? Lo scrive Eurostat, l’istituto di statistica eur...
  • Sorpresa: in Europa chi ha meno soldi compra casaNovember 15, 2017 Sorpresa: in Europa chi ha meno soldi compra casa Si tratta, ovviamente, di una generalizzazione. Ma la tendenza che emerge dai numeri è chiara: nei Paesi più ricchi d’Europa la quota di persone che vivono in una casa di proprietà è inferiore rispetto a quella delle economie emergenti.   La fonte è E...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *