Chiusura in rialzo per le Borse europee, incoraggiate dall’ennesimo record di Wall Street e dalla Borsa di Tokio, che si è portata sui massimi dal 1992: Piazza Affari ha chiuso a +1,1% a 22.762 punti (il rialzo è di oltre il 4% dalla chiusura dell’ultima seduta 2017). I listini del Vecchio Continente non hanno esitato nemmeno dinnanzi al dato sull’inflazione europea, che a dicembre segna un lieve rallentamento all’1,4% (dall’1,5% di novembre).
La Borsa Usa corre sulla base dei dati economici positivi: nel 2017 sono stati creati oltre due milioni di posti di lavoro per il settimo anno consecutivo; anche se i numeri del mercato del lavoro di dicembre sono inferiori alle attese (148mila nuovi posti), i salari medi sono lievitati più delle previsioni. Sullo sfondo resta il nodo sulle mosse della Fed, che potrebbe innalzare il costo del denaro più rapidamente del previsto.

Articoli correlati

  • Recordati di nuovo sotto i riflettori. Tornano i rumor su un possibile deal con i fondiJune 7, 2018 Recordati di nuovo sotto i riflettori. Tornano i rumor su un possibile deal con i fondi Il titolo Recordati a Piazza Affari Fatto il governo, tornano le voci su un possibile cambio di controllo del gruppo farmaceutico Recordati, quotato a Piazza Affari. Secondo quanto riportato da Bloomberg, infatti la famiglia Recordati, che controlla il gruppo al 51% tramite la holding Fimei,...
  • Come hanno fatto gli algoritmi a diventare i “lupi” di Wall StreetJuly 16, 2018 Come hanno fatto gli algoritmi a diventare i “lupi” di Wall Street Leonardo DiCaprio, The Wolf of Wall StreetDecine e decine di uomini che compulsano i computer e osservano con ansia l’andamento delle azioni, che urlano al telefono e si sbracciano forsennatamente, facendo gesti incomprensibili, o che si disperano con le mani tra i capelli durante le varie ...
  • Università, in 7mila hanno diritto alla borsa di studio. Ma non la ricevonoAugust 10, 2018 Università, in 7mila hanno diritto alla borsa di studio. Ma non la ricevono A guardare il bicchiere mezzo pieno, c’è un incremento significativo, rispetto allo scorso anno, degli universitari che ricevono una borsa di studio. E il gap tra quelli che hanno diritto ad una misura di sostegno economico e quelli ai quali viene effettivamente assegnata non è...
  • Zeis Excelsa ottiene il concordato in bianco. Piano entro il 6 agostoJune 18, 2018 Zeis Excelsa ottiene il concordato in bianco. Piano entro il 6 agosto Zeis Excelsa, proprietaria di marchi di calzature prestigiosi quali Dirk Bikkembergs, Cult, Docksteps e Virtus,  ha ottenuto nei giorni scorsi l’ammissione alla procedura di concordato con riserva dal Tribunale di Fermo, che ha concesso tempo sino al pross...
  • Meno incidenti, ma più morti sulle strade italianeJuly 23, 2018 Meno incidenti, ma più morti sulle strade italiane (Immagine: pixabay/CC)Nel 2017 si sono verificati 174mila 933 incidenti stradali con lesioni, in lieve calo rispetto al 2016. Sono aumentate però le vittime, calcolando i decessi entro 30 giorni dall’incidente, arrivando a 3mila 378 (+2,9% rispetto al 2016) e i feriti sono stati 246m...
  • Ipo da 2 miliardi per  la startup cinese NioMay 29, 2018 Ipo da 2 miliardi per la startup cinese Nio È come se Facebook a un certo punto decidesse di mettersi a produrre auto elettriche. Tencent, la seconda società asiatica per valore, che in Cina controlla, tra le altre cose, il social network QQ e il servizio di messaggistica istantanea WeChat con oltre un miliardo di utenti att...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *