Allianz prevede l’aumento degli investimenti immobiliari in Asia. Harrison Street Real Estate Capital cede proprietà dedicate allo student housing.

L’unità immobiliare di Allianz prevede di raddoppiare gli investimenti in Asia nell’arco di tre anni, in quanto l’impresa tedesca sta aumentando il volume dei premi assicurativi raccolti nella regione. Gli investimenti immobiliari possono aumentare a 3,75 miliardi di euro (4,5 miliardi di dollari) entro la fine del 2020 da circa 1,8 miliardi di euro, secondo Rushabh Desai, amministratore delegato dell’Allianz Pacific. La crescita “molto veloce” delle operazioni assicurative asiatiche significa che l’azienda sta accumulando denaro che può essere reinvestito in investimenti immobiliari nella regione, ha detto Desai in un’intervista a Singapore. Ciò aumenterebbe la sua esposizione asiatica, che finora è relativamente piccola, rappresentando solo il 3% circa del portafoglio globale di 55 miliardi di euro di Allianz Real Estate incentrato sugli Stati Uniti e l’Europa. “L’Asia ha il maggior potenziale in questo momento, molte aree sono sottostimate”, ha detto Desai. Finora, la Cina e l’India rappresentano oltre la metà degli investimenti di Allianz Real Estate in Asia, con il resto suddiviso tra Australia, Giappone, Singapore e Hong Kong, ha detto Desai. Sulla sua strategia per il 2018, Desai ha detto: L’attenzione sarà concentrata sugli uffici, ma la logistica sta emergendo come settore favorito a causa della rapida crescita dell’Asia nel commercio elettronico. Cercherà maggiori opportunità logistiche in Cina e Giappone ed esplorerà nuovi mercati come India, Sud-Est asiatico e Corea del sud. Sta cercando altri investimenti in uffici in Cina, investimenti in rendite residenziali in Giappone, Alloggi per studenti e opportunità di soggiorno per anziani in tutta l’Asia, c’è inoltre

Articoli correlati

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *