At&T brucia i tempi: il 5G sarà disponibile da fine 2018

Il 5G potrebbe essere alle porte. La rete mobile superveloce che surclassa di netto il 4G potrebbe arrivare entro fine anno e a sostenerlo è un grande protagonista delle telecomunicazioni mondiali, At&T.
L’azienda statunitense vuole bruciare sul tempo i concorrenti e prevede di lanciare la sua rete veloce in dodici mercati insieme a un dispositivo capace di sfruttarla. I dispositivi odierni infatti non vanno oltre il 4G. Non è chiaro come o cosa sarà questo dispositivo né quali saranno i mercati toccati dall’evoluzione ma l’accelerazione verso la rete superveloce aprirà scenari interessanti. Basta pensare che il 4G, con la sua velocità, ha rivoluzionato il mondo dello streaming mentre con il 5G saremo in grado di scaricare un’intera stagione di una serie in pochi secondi.
Resta da vedere se il calendario di At&T sarà rispettato visto che Qualcomm ha già affermato che i chip per il 5G saranno disponibili solo da metà 2019.
The post At&T brucia i tempi: il 5G sarà disponibile da fine 2018 appeared first on Wired.

Articoli correlati

  • I migliori gadget per un Halloween davvero da pauraOctober 27, 2017 I migliori gadget per un Halloween davvero da paura Qui da noi Halloween è un carnevale molto rivisto e corretto e spesso non fa neanche paura. Altrove, principalmente nei Paesi anglosassoni, la notte dei morti è una serata in cui si celebra l’horror in ogni sua forma, in cui si esorcizza la morte richiamandola a sé con ...
  • Spotify ora vende anche prodotti per il make upNovember 14, 2017 Spotify ora vende anche prodotti per il make up Trucco, parrucco e Spotify. La piattaforma di streaming musicale più in voga del momento ha aperto a una nuova categoria merceologica e ora vende anche prodotti per il make up. Finora su Spotify era possibile acquistare solo magliette e altri gadget delle band e la novità arriva con...
  • HoloPlayer One, il proiettore per ologrammi interattiviNovember 28, 2017 HoloPlayer One, il proiettore per ologrammi interattivi Quando parliamo di ologrammi ormai il primo pensiero che fa capolino in testa riguarda il visore HoloLens di Microsoft, ma il gadget per la realtà aumentata del gruppo di Redmond non è l’unica applicazione esistente che fa leva su questo concetto; una delle ultime idee arriva ...
  • Sony potrebbe far rinascere Aibo, il cane robotOctober 27, 2017 Sony potrebbe far rinascere Aibo, il cane robot Aibo è vivo e gioca insieme a noi. Primo esempio di robot casalingo, il cagnolino di Sony sembrava perso per sempre ma ora i giapponesi sono pronti a farlo tornare. Stando al Wall Street Journal, Sony avrebbe in serbo una nuova versione del cagnolino più adatta ai nostri t...
  • Questo sex toy connesso registrava gli utentiNovember 14, 2017 Questo sex toy connesso registrava gli utenti Alla faccia del “bug minore”. Fosse un film, sarebbe da intitolare “Il sex toy che ne sapeva troppo”. Ecco la storia: l’applicazione Lovense Remote, che serve a gestire vibrazione e suoni del giocattolo sessuale della rispettiva azienda cinese, ha registrat...
  • Polaroid Insta-Share, la stampante che si attacca agli smartphone Moto ZNovember 15, 2017 Polaroid Insta-Share, la stampante che si attacca agli smartphone Moto Z La stampante per smartphone è il sogno che si realizza per gli amanti della fotografia tradizionale, quelli che, oltre al post sui social network o all’archiviazione sul computer,  vogliono toccare con mano i propri scatti. La possibilità arriva con Polaroid Insta-Share P...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *