Facebook vuole che tu pubblichi le storie di Instagram anche su WhatsApp

Il circuito della pubblicazione delle Storie da una piattaforma all’altra del gruppo Facebook sta diventando più intricata del famoso gioco del lupo, la capra e cavoli da portare in salvo dall’altra parte del fiume.
Se a settembre, per rimpolpare un po’ le sorti della sezione sul social network della sezione dedicata era stata introdotta la possibilità di pubblicarle direttamente da Instagram (dove hanno preso subito piede sin da momento del lancio), ora tocca a WhatsApp.
L’azienda ha confermato a TechCrunch il test di una funzione che consentirebbe di pubblicare, direttamente da Instagram, le storie su WhatsApp, facendoli diventare direttamente video di Stato.
La possibilità di introdurre video, gif  e foto nello stato, lanciata a febbraio scorso, non ha raccolto molte adesioni (basta un rapido sguardo alla vostra rubrica, per averne un’idea), tanto che, a un certo punto, a poco più di un mese dall’esordio, la piattaforma di messaggistica decise di riesumare – se pur con sfondi colorati – anche i vecchi status di solo testo.
Le ragioni dell’accanimento possono essere varie: aggiungere un’ulteriore funzionalità alle Storie di Instagram che, però, vanno avanti come i treni già da sole e sono riuscite a superare anche l’attività di chi le ha inventate (Snapchat), con 300 milioni di utenti al giorno. Può servire, al massimo, a far aumentare il traffico generato, specie in quei Paesi in cui WhatsApp va più forte sia di Facebook, che di Messenger.
Oppure, Facebook sta tentando di aumentare il tempo speso su ogni app in suo possesso, portando le persone da una piattaforma

Articoli correlati

  • Ora anche Instagram ti mostra quando gli amici sono onlineJuly 23, 2018 Ora anche Instagram ti mostra quando gli amici sono online Se c’era un luogo in cui la conversazione riusciva a restare entro i canoni del libero arbitrio sul tempo, quello era Instagram. Era, perché l’azienda ha annunciato di essere in fase di rilascio dello status di attività nella sua sezione di messaggi diretti. D’ora ...
  • Instagram ti farà pubblicare video lunghi fino a un’oraJune 6, 2018 Instagram ti farà pubblicare video lunghi fino a un’ora Giusto l’altro giorno la notizia del sorpasso di YouTube, Instagram e Snapchat su Facebook per il pubblico di adolescenti americani. Oggi la buona nuova è che proprio contro lo streaming di The Big G, Menlo Park sguinzaglierà Instagram. Mentre l’esperimento di Watch di F...
  • Su Facebook gli amministratori di Gruppi potranno prevedere pagamentiJune 21, 2018 Su Facebook gli amministratori di Gruppi potranno prevedere pagamenti Contenuti esclusivi in abbonamento: Facebook ci prova con i Gruppi (a patto che siano privati). Con un annuncio ufficiale il social network ha presentato il test per cui alcuni amministratori possono chiedere dai 4,99 ai 29,99 dollari al mese per la sottoscrizione di “sotto-gruppi&rdqu...
  • Come funziona Shopping nelle Storie di InstagramJune 13, 2018 Come funziona Shopping nelle Storie di Instagram A marzo l’arrivo in Italia di Shopping su Instagram e ora il passo successivo: l’approdo nelle Storie. Secondo quanto comunicato dall’azienda lo strumento ha superato la prova di interesse nei post del feed e per questo si sarebbe deciso di replicare anche nei video brevi. Come ...
  • 5 account italiani che stanno usando IgTvJune 26, 2018 5 account italiani che stanno usando IgTv 5 account italiani che stanno usando IgTvSono passati pochi giorni dall’annuncio di IgTv, la nuova app integrata di Instagram che permette di caricare video verticali lunghi fino ad un’ora. Per ora, cercando fra i canali italiani già creati, si trovano più che altro brev...
  • 12 cose che dovresti cancellare subito dal tuo profilo FacebookJuly 27, 2018 12 cose che dovresti cancellare subito dal tuo profilo Facebook Quali sono le cose da cancellare subito dal tuo profilo di Facebook? Spesso si utilizza la propria pagina personale sul social network più popolato al mondo con un po’ troppa leggerezza. Ci si dimentica che si ha davanti una platea potenzialmente miliardaria e che ciò che si p...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *