iPhone rallentati, Apple sostituisce anche le batterie in salute

Non si fermano gli sforzi di Apple per tentare di riguadagnare la fiducia dei suoi clienti, parzialmente compromessa nel mezzo scandalo emerso negli scorsi giorni e relativo ai rallentamenti artificiali imposti agli iPhone con batterie usurate.
A fine anno la casa di Cupertino aveva già fatto le sue scuse ufficiali agli utenti con una lettera aperta e offerto uno sconto sulla sostituzione degli accumulatori vecchi o danneggiati. A distanza di poche ore, il gruppo sembra pronto ad andare oltre, garantendo le sostituzioni anche per gli iPhone con batterie in salute relativamente buona e rimborsi a chi si è recentemente recato in un Apple Store per la stessa operazione prima che gli sconti dei giorni scorsi entrassero in vigore.
Lo ha riportato per primo il blog francese iGeneration dopo aver visionato un memo interno destiato ai dipendenti dei negozi, ma la notizia è stata in breve ripresa da MacRumors e confermata da Apple: le batterie di iPhone 6 e dei modelli successivi (ovvero tutti quelli resi passibili di rallentamenti con gli ultimi aggiornamenti del sistema operativo) possono essere sostituite al prezzo scontato di 29 euro, anche quando i test diagnostici effettuati negli store dimostrano che in realtà le unità sono ancora in grado di funzionare al meglio; chi invece l’ha già fatta cambiare recentemente al prezzo originale di 89 euro potrà chiedere il rimborso della differenza pagata.
The post iPhone rallentati, Apple sostituisce anche le batterie in salute appeared first on Wired.

Articoli correlati

  • Tutti gli smartphone con il “notch” come quello di iPhone XFebruary 13, 2018 Tutti gli smartphone con il “notch” come quello di iPhone X Dopo l’uscita di iPhone X sembra che gli smartphone dotati della stessa, iconica (e criticata) tacca sullo schermo, il cosiddetto notch, siano destinati a invadere il mercato. Il telefono Apple non è stato il primo ad adottare una soluzione del genere su un dispositivo mobile eppure ...
  • Su iOS 11.3 arrivano le opzioni per gestire la batteria di iPhoneFebruary 7, 2018 Su iOS 11.3 arrivano le opzioni per gestire la batteria di iPhone Sta arrivando in queste ore sugli iPhone degli utenti più avanzati l’ultimo aggiornamento di iOS, quello che porta il sistema operativo alla versione 11.3 Beta 2. Il pacchetto ha un’importanza particolare, perché introduce le anticipate funzionalità di controllo d...
  • Il Face ID di iPhone X? Per copiarlo servono almeno due anniMarch 21, 2018 Il Face ID di iPhone X? Per copiarlo servono almeno due anni Due anni. È questo il vantaggio che Apple avrebbe accumulato sugli avversari nello sviluppare la tecnologia di riconoscimento facciale che ha debuttato a bordo di iPhone X alla fine dell’anno scorso. A parlare non sono le previsioni di seconda mano di analisti specializzati nel tener...
  • Ora Google riconosce le razze di cani e gatti nelle tue fotoApril 12, 2018 Ora Google riconosce le razze di cani e gatti nelle tue foto (Foto: Google)È passato poco più di un mese da quando Google ha portato il riconoscimento intelligente delle immagini dalla fotocamera dei suoi smartphone Pixel agli smartphone della concorrenza. Google Lens, questo il nome della funzionalità, ora può riconoscere panor...
  • Come difendersi dal carattere indiano che blocca iPhoneFebruary 19, 2018 Come difendersi dal carattere indiano che blocca iPhone (Foto: Maurizio Pesce / WIRED)Non era difficile da prevedere: dopo la scoperta del bug capace di bloccare (e in alcuni casi di rendere inservibili) i prodotti Apple, il carattere della lingua Telugu che scatena il malfunzionamento sta venendo sfruttato da premi Nobel in tutto il mondo per giocare...
  • iOS 11, 20 trucchi per iPhone per facilitarti la vitaMarch 23, 2018 iOS 11, 20 trucchi per iPhone per facilitarti la vita Quali sono i migliori trucchi iPhone che sono a tua disposizione dopo l’aggiornamento al sistema operativo iOS 11? Ne abbiamo selezionati venti che spaziano dalla produttività allo svago, dalla multimedialità alle utilità della vita di tutti i giorni. Accorgimenti ...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *