Sacchetti per frutta, verdura e pesce, ecco la ragione per cui possiamo arrabbiarci

Mentre il mondo scivola in una crisi nucleare, con tanto di sfida fra chi ha il bottone rosso più grosso, l’Italia affronta una polemica fondamentale da cui il Paese potrebbe uscire profondamente cambiato: quella sui sacchetti biodegradabili e compostabili per pesare frutta, verdura, carne, pesce, affettati e in generale prodotti sfusi nei supermercati.
Un costo notevole, per un Paese che – tanto per fare un esempio – dilapida 49 miliardi di euro alle slot machine: a seconda delle previsioni, dalla forchetta 4-12 euro l’anno paventata da Assiobioplastiche ai 50 sbandierati dal Codacons, che parla di “tassa introdotta dal governo” e delinea lontani e sgangherati collegamenti di chi produce questi sacchetti col Pd di Matteo Renzi, cavalcando pericolosamente una bufala circolata su social e chat. Certo è che per come è stata gestita pure il bustagate sarà l’ennesima tegoletta con cui i dem avranno a che fare alle urne, specie in certe fasce di popolazione.
Fuori dalle provocazioni, di cosa stiamo parlando? Di un codicillo infilato lo scorso 3 agosto, già coi piedi dei parlamentari sul bagnasciuga, nella legge di conversione di un decreto-legge che non c’entra nulla con la tutela dell’ambiente, il cosiddetto “dl Mezzogiorno”. L’articolo 9-bis (mai fidarsi dei bis) della legge n.123/2017 (che a sua volta modifica un decreto legge di anni fa, il 152/2006) prevede che le borse di plastica non possano essere distribuite a titolo gratuito e a tal fine il prezzo di vendita per singola unità debba risultare dallo scontrino o fattura d’acquisto delle merci o dei prodotti trasportati.

Articoli correlati

  • Caro Salvini, ecco perché i cambiamenti climatici hanno a che fare con le migrazioniMarch 29, 2018 Caro Salvini, ecco perché i cambiamenti climatici hanno a che fare con le migrazioni (Foto: Michael S. Yamashita/Getty Images)Lo scorso lunedì 19 marzo la Banca mondiale ha pubblicato un lungo rapporto dal titolo Groundswell: Preparing for Internal Climate Migration, dedicato al complesso tema delle migrazioni indotte dai cambiamenti climatici. Il documento, che ...
  • La mappa sulla sicurezza alimentare e i 12 cibi a rischio estinzioneMarch 14, 2018 La mappa sulla sicurezza alimentare e i 12 cibi a rischio estinzione Un consiglio: gustati il caffè che stai bevendo, finché puoi, perché da qui a qualche anno la pianta dalla quale si ricava la “droga” psicoattiva più popolare al mondo potrebbe essere estinta. Questo lo scenario prospettato per il futuro dal World Economic ...
  • La Primavera è arrivata prima. Ecco le mappeApril 23, 2018 La Primavera è arrivata prima. Ecco le mappe La Primavera arriverà sempre un po’ prima. Uno dei primi studi che ha misurato questo cambiamento è arrivato nel 2016. Nell’articolo scientifico sono state riviste le stime dell’inizio della primavera sulla base dei cambiamenti nella fioritura di determinate s...
  • Smart Land, a Cremona un incontro tra esperti e imprese per capire come innovare i territori fuori dalle cittàApril 16, 2018 Smart Land, a Cremona un incontro tra esperti e imprese per capire come innovare i territori fuori dalle città La sfida dei territori non metropolitani per l’innovazione parte dal sud della Lombardia, per gettare uno sguardo oltre la smart city e ribadire l’importanza dell’innovazione hi-tech anche fuori dalle città. Esperti, imprese, innovatori, operatori dei servizi smart e rapp...
  • Le ragioni economiche che bloccano la rivoluzione energetica greenApril 6, 2018 Le ragioni economiche che bloccano la rivoluzione energetica green Produrre tutta l’energia di cui abbiamo bisogno in modo pulito per alimentare intere città e sistemi produttivi è una sfida enorme. Per questo ogni volta che qualcuno riesce a dimostrarne la fattibilità –  su media o larga scala – si crea un caso che fa...
  • Un test mondiale per misurare la salute degli oceaniJune 11, 2018 Un test mondiale per misurare la salute degli oceani Come stanno i nostri oceani? Lo sapremo il prossimo 21 giugno, quando si svolgerà l’esperimento mondiale Ocean Sampling Day (Osd), durante il quale in quasi 200 siti verranno raccolti campioni dalle coste degli Stati Uniti all’Australia. Nell’esperimento sarà compr...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *