Sacchetti per frutta, verdura e pesce, ecco la ragione per cui possiamo arrabbiarci

Mentre il mondo scivola in una crisi nucleare, con tanto di sfida fra chi ha il bottone rosso più grosso, l’Italia affronta una polemica fondamentale da cui il Paese potrebbe uscire profondamente cambiato: quella sui sacchetti biodegradabili e compostabili per pesare frutta, verdura, carne, pesce, affettati e in generale prodotti sfusi nei supermercati.
Un costo notevole, per un Paese che – tanto per fare un esempio – dilapida 49 miliardi di euro alle slot machine: a seconda delle previsioni, dalla forchetta 4-12 euro l’anno paventata da Assiobioplastiche ai 50 sbandierati dal Codacons, che parla di “tassa introdotta dal governo” e delinea lontani e sgangherati collegamenti di chi produce questi sacchetti col Pd di Matteo Renzi, cavalcando pericolosamente una bufala circolata su social e chat. Certo è che per come è stata gestita pure il bustagate sarà l’ennesima tegoletta con cui i dem avranno a che fare alle urne, specie in certe fasce di popolazione.
Fuori dalle provocazioni, di cosa stiamo parlando? Di un codicillo infilato lo scorso 3 agosto, già coi piedi dei parlamentari sul bagnasciuga, nella legge di conversione di un decreto-legge che non c’entra nulla con la tutela dell’ambiente, il cosiddetto “dl Mezzogiorno”. L’articolo 9-bis (mai fidarsi dei bis) della legge n.123/2017 (che a sua volta modifica un decreto legge di anni fa, il 152/2006) prevede che le borse di plastica non possano essere distribuite a titolo gratuito e a tal fine il prezzo di vendita per singola unità debba risultare dallo scontrino o fattura d’acquisto delle merci o dei prodotti trasportati.

Articoli correlati

  • Tari e errori di calcolo, ecco come chiedere il rimborsoNovember 21, 2017 Tari e errori di calcolo, ecco come chiedere il rimborso Chi ha diritto un rimborso per avere pagato più del dovuto la Tassa sui rifiuti (Tari) deve seguire una procedura semplice. Basta una lettera al proprio Comune, indicando tutte le informazioni utili a essere identificati come contribuenti, quanto si è pagato in totale e a quanto inv...
  • La sfida dell’Italia per riciclare la plastica che ancora non si riusaNovember 10, 2017 La sfida dell’Italia per riciclare la plastica che ancora non si riusa Tra qualche settimana Corepla, il consorzio del riciclo degli imballaggi di plastica, presenterà alla Commissione europea i risultati di un test in Sicilia. L’isola, come spiega il presidente dell’ente, Antonello Ciotti, è “uno dei più grandi consumator...
  • Smog: ecco le mappa interattiva per  misurare la qualità dell’aria nelle cittàNovember 16, 2017 Smog: ecco le mappa interattiva per misurare la qualità dell’aria nelle città Una mappa interattiva che consente ai cittadini di monitorare la qualità dell’aria in tempo reale nelle città dell’Ue. La piattaforma è stata lanciata dall’Agenzia dell’Ambiente e dalla Commissione europea. Gli utenti possono cercare o ingrandire quals...
  • Ora solare 2017, avete spostato le lancette indietro di un’ora?October 29, 2017 Ora solare 2017, avete spostato le lancette indietro di un’ora? foto: Getty Images La scorsa notte abbiamo detto addio all’ora legale, che ci ha garantito luce nell’arco della giornata e meno consumi in bolletta sul fronte dell’energia: nella notte fra sabato 28 e domenica 29 ottobre, alle 3:00, è tornata infatti l’ora solare e ...
  • Dopo Ophelia dobbiamo attenderci altri uragani in Europa?October 20, 2017 Dopo Ophelia dobbiamo attenderci altri uragani in Europa? (Immagine: NOAA/NASA Goddard Rapid Response Team)Nei giorni scorsi l’uragano Ophelia ha portato pioggie, distruzioni e morte nell’Europa Nord-occidentale riportando alla mente le paure e le drammatiche distruzione degli uragani oltreoceano. Forse anche perché siamo abituati a c...
  • Stati Uniti investiti dal gelo, Trump scherza sul riscaldamento globaleDecember 29, 2017 Stati Uniti investiti dal gelo, Trump scherza sul riscaldamento globale Il presidente degli Stati Uniti d’America, Donald Trump, ironizza sui cambiamenti climatici, invocando il riscaldamento globale proprio nelle ore in cui gran parte degli Usa sono investiti da correnti particolarmente gelide che hanno fatto scendere la colonnina di mercurio sotto lo zero. Co...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *