Come si esprime l’amore in gif? Dipende dalla lingua

Non c’è dubbio ormai che le gif, usate e apprezzate per decenni soltanto da webmaster e geek certificati, siano ormai diventate un fenomeno di massa: integrate profondamente all’interno di social network e app di messaggistica, vengono utilizzate quotidianamente per comunicare con amici e conoscenti in tutto il mondo. La loro diffusione capillare però non sembra procedere allo stesso modo in tutto il globo.
(Foto: New York Times)È la tesi del New York Times che — grazie a dati forniti dal mega-silos e motore di ricerca Giphy — ha confrontato le immagini in movimento più utilizzate in cinque Paesi del mondo per comunicare rabbia, entusiasmo, divertimento, felicità, amore, tristezza e dispiacere, mettendo in luce due aspetti di questa forma di espressione: il primo è che ogni paese ha il suo modo preferito di manifestare questi stati d’animo, che è peculiare e diverso da quello adottato dagli altri; il secondo aspetto è che le gif predilette nelle aree geografiche prese in considerazione spesso hanno (almeno apparentemente) poco a che vedere con il Paese dove sono state adottate con tanto fervore.
Entusiasmo, amore, divertimento, rabbia, tristezza, dispiacere e felicità in Italia secondo GiphyNon che un risultato simile non fosse prevedibile: del resto, dal momento che si tratta di contenuti privi di audio, il luogo di provenienza non vincola in alcun modo la diffusione di un’immagine animata. Eppure resta curioso osservare come le immagini più utilizzate, pur attingendo quasi tutte dallo stesso pozzo senza fondo della cultura pop 2.0 (Sailor Moon, Minion, Hercules, Spongebob, Wario e serie

Articoli correlati

  • Downton Abbey, tante gif per ricordare Maggie SmithDecember 6, 2017 Downton Abbey, tante gif per ricordare Maggie Smith Downton Abbey, la serie tv anglo-americana nata dal genio del premio Oscar Julian Fellowers, ha chiuso i battenti nel 2015, ma da alcuni mesi si rincorrono le voci riguardo una possibile pellicola celebrativa in uscita nel 2019. Nulla di certo, ma c’è abbastanza materiale per ri...
  • Non solo Oprah, se Maria de Filippi fosse Presidente del ConsiglioJanuary 9, 2018 Non solo Oprah, se Maria de Filippi fosse Presidente del Consiglio Un sogno a occhi aperti, o forse un incubo: mentre negli Stati Uniti si parla con sempre maggiore insistenze della possibile candidatura di Oprah Winfrey alle elezioni presidenziali del 2020, una domanda ha iniziato ad attanagliare le nostre menti (malate): cosa accadrebbe in Italia se l’Op...
  • 10 persone che non vorresti dentro i tuoi gruppi FacebookNovember 2, 2017 10 persone che non vorresti dentro i tuoi gruppi Facebook Un vecchio compagno di scuola ti aggiunge al suo gruppo dedicato alla compravendita di francobolli. Cerchi casa e chiedi l’ammissione alle social street di mezza città. Oppure sei freelance e ti associ ad alcuni gruppi Facebook dove speri di trovare comprensione e (hai visto mai...
  • 6 errori da non fare quando cerchi una stanza in affitto su FacebookNovember 9, 2017 6 errori da non fare quando cerchi una stanza in affitto su Facebook Credit: STR/AFP/Getty ImagesCercare una stanza in una grande città è un’impresa titanica che ha pochi paragoni in natura: ore di vera disperazione passate a scrutare gli annunci più improbabili, per poi ritrovarsi a visitare ambienti al di sotto della soglia di viv...
  • Sia blasta i paparazzi: “Ecco su Twitter le mie foto nuda”November 7, 2017 Sia blasta i paparazzi: “Ecco su Twitter le mie foto nuda” “A quanto pare qualcuno sta cercando di vendere ai miei fan foto di me nuda. Risparmiate i vostri soldi, eccole qui gratis. Ogni giorno è Natale!“. Questo è tweet scritto dalla cantante Sia, con tanto di foto a supporto: Someone is apparently trying to sell naked p...
  • Purrli, il generatore di fusa dei gattiOctober 27, 2017 Purrli, il generatore di fusa dei gatti (foto: Nur Photo/Getty Images)“Generatore di fusa”. Questo si è inventato il belga Stéphane Pigeon. Purrli è una vera è propria consolle online per suoni di fusa di gatti personalizzabili. Sei tipi diverse di barre su cui muovere il cursore per tr...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *