Creati linfociti “killer” per combattere l’hiv

Distruggere le cellule infettate da hiv e allo stesso tempo fornire una protezione duratura dalla malattia sono gli obiettivi della lotta contro l’Aids. E da oggi potremmo avere un’arma in più per raggiungere il traguardo dell’eradicazione della malattia: i ricercatori dell’Università della California, infatti, hanno sviluppato un nuovo approccio di terapia genica che sembra promettere molto bene.
Il team ha modificato le cellule staminali emopoietiche (cioè quelle da cui si originano tutti gli elementi del sangue) per ottenere linfociti T (Car-T cells) in grado non solo di riconoscere le cellule infette e eliminarle, ma anche di costituire una popolazione stabile, capace potenzialmente di conferire immunità a lungo termine dall’hiv.
Lotta all’AidsUna delle più grandi conquiste nella battaglia contro la Sindrome da immunodeficienza acquisita (Aids) è stata di certo lo sviluppo di terapie basate su farmaci antiretrovirali, che permettono di bloccare la replicazione del virus e abbassare la carica virale nell’organismo fino a livelli quasi irrintracciabili. Anche se rispetto al passato i pazienti conducono una vita lunga e di buona qualità, al momento dall’Aids non si guarisce, ma una delle strade battute dagli scienziati è quella di indurre una reazione del sistema immunitario così efficiente da sradicare l’infezione dal corpo ed eliminare le cellule infette che possono ricomparire anche a distanza di anni dal trattamento.
È in questo filone di ricerca che si inserisce lo studio di Anjie Zhen e colleghi dell’Università della California, che hanno applicato un approccio di terapia genica per modificare le cellule staminali emopoietiche dei macachi per ottenere linfociti T

Articoli correlati

  • Hiv, risultati promettenti per il nuovo vaccino “mosaico”July 9, 2018 Hiv, risultati promettenti per il nuovo vaccino “mosaico” Un passo in avanti nella lotta all’Aids. In un nuovo studio pubblicato su Lancet, un team internazionale afferma di aver ottenuto risultati molto promettenti per un vaccino anti-hiv a mosaico che dovrebbe conferire protezione nei confronti di diversi ceppi virali. Dai test negli esseri...
  • Cancro al seno, con un test il 70% delle donne può evitare la chemioterapiaJune 4, 2018 Cancro al seno, con un test il 70% delle donne può evitare la chemioterapia Finalmente una buona notizia per le donne affette da cancro al seno. Molte pazienti, infatti, che si trovano nella fase precoce della malattia potrebbero evitare la chemioterapia grazie a un test genomico in grado di prevedere il rischio di recidive e individuare, quindi, quali pazienti potrebber...
  • Da cosa dipende la nostra identità di genere?June 8, 2018 Da cosa dipende la nostra identità di genere? (foto: Getty Images)Il prossimo 30 giugno si svolgerà il Milano Pride, la manifestazione dell’orgoglio delle persone gay, lesbiche, bisessuali, transessuali, asessuali, intersessuali e queer. In vista dell’evento, che vede Wired come media partner, abbiamo provato a rispondere ...
  • Stop dell’Ue agli Edc: così i disinfettanti saranno più sicuriJune 18, 2018 Stop dell’Ue agli Edc: così i disinfettanti saranno più sicuri Si chiamano interferenti endocrini, o più comunemente Edc (Endocrine disrupting chemicals) e sono le sostanze chimiche appena messe al bando dalla Commissione europea. Lo scorso 7 giugno, infatti, l’Ue ha emesso un provvedimento (Regolamento Ue 2017/2100) secondo il quale i nuovi dis...
  • 52 casi in Emilia Romagna e Veneto, che cos’è la febbre West Nile?August 3, 2018 52 casi in Emilia Romagna e Veneto, che cos’è la febbre West Nile? Salgono a 52 i casi registrati e si arriva a ben due decessi per il contagio del West Nile, un virus che si trasmette attraverso una puntura di zanzare del genere Culex e che si sta diffondendo nelle aree umide dell’Emilia Romagna e del Veneto. Proprio il 2 agosto, infatti, si è aggi...
  • Uno studio smonta i benefici di integratori alimentari e multivitaminiciMay 29, 2018 Uno studio smonta i benefici di integratori alimentari e multivitaminici Pillole, d’ogni forma e colore. Vitamine, calcio, sali minerali, antiossidanti. Una routine quotidiana per sempre più persone in Italia e nel mondo, che dovrebbe proteggere l’organismo dallo stress, dallo scorrere del tempo, dall’inquinamento e dai pericoli della vita mod...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *