PGIM Real Estate compra a Tokio e Osaka. KKR taglia il traguardo del miliardo di dollari nell’immobiliare indiano.

PGIM Real Estate ha acquisito J Tower a Tokyo e il Toyobo Building di Osaka per un importo non rivelato, portando il patrimonio totale acquisito in Giappone negli ultimi 14 mesi a circa 808 milioni di dollari. J-Tower è un edificio per uffici di 18 piani con una dependance di tre piani nella città di Fuchu, una zona suburbana vicino al quartiere centrale degli affari di Tokyo. Il Toyobo Building di piani ne ha 13 e si trova nel centro di Osaka, la seconda città più grande del Giappone. La proprietà fu costruita nel 1980 come quartier generale di Toyobo, una delle più grandi aziende tessili del Giappone. Attualmente è uno dei più grandi sub-mercati a uffici di Osaka con circa 36.000 metri quadrati di spazi, una caffetteria e un minimarket. “I bassi tassi di non affittato, la forte domanda di affittuari e l’offerta limitata di uffici a Tokyo e Osaka, a fronte di un contesto economico favorevole per il Giappone nel suo complesso, offrono una crescita dell’affitto attraente e opportunità di reddito stabile per i nostri investitori”, ha dichiarato Benett Theseira, responsabile Asia Pacific per PGIM Real Estate. Negli ultimi 14 mesi, ha effettuato tre acquisizioni a Tokyo, tra cui B-Town (un’attività a tre piani, multi-tenant acquisita a giugno 2017), Jingumae 6 (una ristrutturazione multi-tenant al dettaglio acquisita nel dicembre 2017) e Italian Cultural Institute Building (edificio per uffici acquisito a ottobre 2016). PGIM Real Estate è il braccio di investimento immobiliare di PGIM, con un trilione di dollari

Articoli correlati

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *