Bitcoin, come riconoscere per tempo una bolla finanziaria

Attesissima (da qualcuno persino invocata) è quella del bitcoin: la criptobolla. Ma altre bolle hanno segnato la storia dell’economia nei secoli: da quella dei tulipani, che nel XVII secolo mise in ginocchio la finanza dei Paesi Bassi, a quella delle dotcom, che all’inizio del 2000 si portò dietro tutto l’entusiasmo del web 1.0 e migliaia di posti di lavoro. E poi tante altre bolle, più o meno esplosive: da quella dei mutui subprime, che ha generato una delle più profonde crisi economiche della storia, alle varie bolle immobiliari che di recente hanno colpito paesi come la Spagna e l’Irlanda. Ma è possibile riconoscere una bolla finanziaria prima del tempo? O lo scoppio è fatale e, inevitabilmente, improvviso?
Robert J. Shiller, docente a Yale, padre della finanza comportamentale e Premio Nobel per l’Economia nel 2013, è dal 2010 che va spiegando che le bolle possono essere identificate usando la stessa metodologia utilizzata dagli psicologi per diagnosticare i disturbi della personalità, cioè attraverso una lista di sintomi ben precisi. Soprannominata con un gioco di parole “La lista di Shiller”, quella per individuare le bolle si compone di 7 tratti definitivi.
1) Aumenti bruschi dei prezzi di un bene, come proprietà immobiliari o azioni.
2) Grande entusiasmo pubblico per tali aumenti.
3) Frenesia dei media.
4) Storie di persone che guadagnano un sacco di soldi, causando invidia tra le persone che non ci riescono.
5) Crescente interesse per la classe di asset da parte del grande pubblico.
6) Nuove Teorie per giustificare aumenti di prezzo senza precedenti.
7) Un declino degli

Articoli correlati

  • Stablecoin: come funzionano gli “anti-bitcoin” con un prezzo stabileJuly 18, 2018 Stablecoin: come funzionano gli “anti-bitcoin” con un prezzo stabile (Foto: ROSLAN RAHMAN/AFP/Getty Images)Qual è il più grande difetto del bitcoin e delle criptovalute? Chiedete a chiunque e la risposta sarà quasi sempre la stessa: la volatilità. E se consideriamo che sei mesi fa un bitcoin valeva più o meno tre volte quanto val...
  • Fare shopping con bitcoin e criptovalute: ecco chi li accettaJune 27, 2018 Fare shopping con bitcoin e criptovalute: ecco chi li accetta Una delle critiche ricorrenti alle criptovalute è che nessuna di loro è facilmente utilizzabile come moneta di scambio per gli acquisti quotidiani. Ma le cose stanno cambiano e malgrado un oscuro panorama normativo sempre più commercianti accettano valuta digitale. Secondo i ...
  • Non si arresta la discesa del bitcoin, ora scivola sotto i 6mila dollariAugust 14, 2018 Non si arresta la discesa del bitcoin, ora scivola sotto i 6mila dollari Foto: Getty ImagesMentre scriviamo il bitcoin ha fatto timidamente capolino al di là della soglia dei 6mila euro, al di sotto della quale è rimasto per diverse ore. Il minimo odierno è stato di 5.900,38 dollari per ogni bitcoin, per assestarsi al momento a 6.024,48 dollari, c...
  • Volo in ritardo, un’assicurazione su blockchain ti rimborsa in automaticoAugust 10, 2018 Volo in ritardo, un’assicurazione su blockchain ti rimborsa in automatico C’è un’assicurazione acquistabile online e da mobile che indennizza in automatico in caso di ritardo del volo superiore a due ore. Addebitando subito la somma dovuta, quando l’aereo atterra, senza dover ricorrere a pratiche burocratiche ulteriori. Per farlo utilizza la te...
  • Protezione dell’ambiente, l’Italia investe lo 0,7% del bilancio. Ma ne spende la metàAugust 31, 2018 Protezione dell’ambiente, l’Italia investe lo 0,7% del bilancio. Ma ne spende la metà Appena 4,7 miliardi di euro, un bottino davvero misero. Nel 2017 l’Italia ha impegnato per la protezione dell’ambiente e gestione delle risorse naturali solo lo 0,7% della spesa primaria complessiva del bilancio. Il dato emerge dall’Ecorendiconto dello Stato, documento preparato...
  • Tasse rimborsate via smartphone: la rivoluzione della cinese AlipayAugust 21, 2018 Tasse rimborsate via smartphone: la rivoluzione della cinese Alipay La piattaforma di pagamento mobile Alipay ha annunciato il primo servizio di rimborso tasse tramite mobile al mondo sulle spese effettuate all’estero. Il nuovo servizio verrà lanciato per i turisti cinesi in Corea del Sud. La piattaforma di pagamento online, nata nel 2004 in Cina da ...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *