Cuori, robot e fumetti: la realtà aumentata arriva anche su Messenger

Qualcuno in sala ricorda quando Snapchat ha inaugurato la realtà aumentata nelle Storie per i suoi utenti? Sì, era aprile, e si chiamavano “World Lenses”. Ora è il turno di Messenger di Facebook, che ha annunciato l’arrivo di quelli che chiama “World Effects”. Dopo aver reso possibile l’utilizzo di maschere facciali e filtri, Menlo Park annuncia l’arrivo di oggetti 3D fluttuanti: all’inizio saranno oggetti aumentati come cuori, frecce, robot e unicorni (potevano mica mancare) e fumetti con frasi predefinite, da “love”, a “miss you”, passando per “heart”.
All’inizio dell’anno la Camera Effects Platform  era stata inaugurata in una sua versione beta, ma l’accesso era riservato a marchi, sviluppatori, editori di sorta. Nel corso della conferenza F8, dello scorso aprile, la piattaforma AR Studio era arrivata agli sviluppatori e dopo mesi di lavoro e di implementazione di nuovi strumenti, Facebook la apre a tutti i creatori che vogliano cimentarsi con la Realtà Aumentata. Come parte di questo accesso, World Effects sarà integrata in AR Studio dando la possibilità, a chiunque voglia, di sviluppare oggetti digitali 3D da far vivere all’interno di superfici reali e interagire nello spazio fisico.
The post Cuori, robot e fumetti: la realtà aumentata arriva anche su Messenger appeared first on Wired.

Articoli correlati

  • Facebook aprirà in Italia un centro per diffondere la cultura digitaleJanuary 22, 2018 Facebook aprirà in Italia un centro per diffondere la cultura digitale Saranno tre i centri europei che Facebook dedicherà alla diffusione della cultura digitale. Uno in Spagna, uno in Polonia e l’altro in Italia. L’obiettivo di Menlo Park è quello di istruire un milione di persone nel corso dei prossimi 2 anni perché, come ha sottol...
  • Condividono video hot su Messenger, mille ragazzi denunciati in DanimarcaJanuary 16, 2018 Condividono video hot su Messenger, mille ragazzi denunciati in Danimarca Gli oggetti del contendere sono un numero imprecisato di video hot di due 15enni. Il prezzo rischiano di pagarlo tutti i 1.004 giovani che ne hanno preso visione e lo hanno condiviso. I video sono stati fatti circolare tramite Facebook Messenger e la polizia danese non si è limitata a risa...
  • Germania contro Facebook, sì ai nickname per la privacyFebruary 13, 2018 Germania contro Facebook, sì ai nickname per la privacy Il Tribunale di Berlino ha dato ragione alla Federazione delle organizzazioni di consumatori tedeschi (Vzbv) contro la decisione di Facebook di vietare agli utenti di utilizzare pseudonimi al posto dei loro veri nomi. Una sentenza emessa a gennaio ma resa nota solo oggi che si rifà al...
  • Facebook punta sui gruppi: bando di milioni di dollari per i miglioriFebruary 9, 2018 Facebook punta sui gruppi: bando di milioni di dollari per i migliori Londra – Un milione di dollari a ciascuno dei cinque migliori gruppi Facebook, da usare a proprio piacimento per migliorare la propria comunità online e offline, a cui si aggiunge un momento di formazione a Menlo Park. Altri 50mila dollari saranno assegnati a 100 amministratori,...
  • Facebook contro i suicidi: uno spot per coprire il resto?November 29, 2017 Facebook contro i suicidi: uno spot per coprire il resto? I test erano iniziati mesi fa, solo fra gli utenti statunitensi. L’idea che Facebook possa sostenere la sua comunità, in particolare gli adolescenti, quando qualcuno manifesta pensieri suicidi è interessante. Per una ragione specifica: dà il senso della potenza dei sist...
  • Facebook dice addio a M, il suo assistente di Intelligenza ArtificialeJanuary 9, 2018 Facebook dice addio a M, il suo assistente di Intelligenza Artificiale L’assistente digitale di Facebook, M, ha rassegnato le dimissioni. A partire dal 19 gennaio l’azienda metterà fine al progetto sul sistema di Intelligenza Artificiale nel quale aveva investito tre anni fa, ricollocando le risorse che ci lavoravano in altri settori. I ...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *