Siamo in pieno periodo prefestivo e anche al Polo abbiamo brindato con imprenditori e startupper , e quest’anno è stato dedicato a tre aspetti fondamentali in cui il Polo Tecnologico di Navacchio si sta impegnando da sempre, ma che ha visto nel 2017 e prevede nel 2018, un incremento di attività per guidare e supportare le piccole e microimprese a cogliere le opportunità legate alla quarta rivoluzione industriale: cultura dell’innovazione, accelerazione sul mercato e apertura su nuovi scenari internazionali. Il 2017 infatti si è caratterizzato con un’intensa attività di sviluppo di servizi dedicate alle imprese e alle startup proprio per agevolarle nella loro avventura imprenditoriale, ed i risultati stanno arrivando .
Per quanto riguarda le attività di incubazione, dal 2003 sono 75 le imprese avviate di cui 58 “graduates” che hanno potuto usufruire dei servizi di “accompagnamento” che l’Incubatore del Polo Tecnologico di Navacchio mette a disposizione, sia grazie all’affiancamento del tutor dedicato, sia grazie alle attività di consulenza e supporto fornite in ambito fiscale, legale e di comunicazione. Attualmente sono 19 le startup, tra fisiche e virtuali presenti nell’incubatore, e di queste, 5 sono entrate nell’ultimo mese e le abbiamo presentate oggi:
CLIMBERANT, un market-place che permetterà a tutti di scoprire i vantaggi della sharing economy attraverso un nuovo mondo di idee, persone e offerte, con tante opportunità per il lavoro e per la vita.
EMOTION, che sviluppa un’app innovativa per promuove strutture come alberghi, crociere, parchi a tema e tanto altro in tutto il mondo, sfruttando l’emozione stampata di un ricordo

Articoli correlati

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *