Perché il bitcoin è volato a 18mila dollari

Quella di Chicago passerà alla storia per essere la Borsa in cui sono stati lanciati i primi future sul bitcoin. Le contrattazioni sul Chicago Board Options Exchange (Cboe) sono iniziate il 10 dicembre alle 17 locali (mezzanotte in Italia) con un prezzo di 15mila dollari (12.720 euro). Alle 7 di mattina in Italia aveva già superato i 17.900 dollari (15.187 euro) con un balzo verso l’alto del 24,4%. Al momento in cui scriviamo il bitcoin è scambiato per 16.725 dollari (14.190) euro, con un rialzo netto del 23,3%.

Cboe #BitcoinFutures $XBT trades over 800 contracts in the first 2 hours post launch #bitcoin @GeminiDotCom https://t.co/kHiZo8DR9m] pic.twitter.com/oCCxRZcPnC
— Cboe (@CBOE) 11 dicembre 2017

I futureSono l’impegno con cui si acquista o si vende una quantità di merce o di un’attività finanziaria a un prezzo prefissato. In questo caso chi ha scelto i future sul bitcoin sta scommettendo sul valore della criptovaluta al 17 gennaio 2018, quando il future scadrà.
Cosa è successoLe contrattazioni dei future creano prezzi ufficiali e, a causa del forte incremento, sono state interrotte per due volte (alle 19:30 e alle 21:00 – orario di Chicago) applicando regole create proprio per limitare la preventivata volatilità, ovvero una sospensione di 2 minuti a fronte di un aumento del 10% e di 5 minuti se l’aumento repentino (in gergo “fiammata”) è almeno del 20%. La piattaforma del Cboe è risultata irraggiungibile per diversi minuti, messa in difficoltà dal forte traffico web.
Cosa ci si aspetta oraLe variabili sono diverse e, per il momento, tengono banco

Articoli correlati

  • Tutto quello che c’è da sapere sui bitcoinDecember 12, 2017 Tutto quello che c’è da sapere sui bitcoin Il lancio dei futures sui Bitcoin deciso dalla US Commodities and Futures Trading Commission ha acceso l’attenzione dei grandi media sulla moneta elettronica creata ormai sette anni fa dal misterioso Satoshi Nakamoto (la cui enigmatica identità è stata più volte in...
  • Bitcoin: apre il primo negozio in Italia per acquistarliDecember 5, 2017 Bitcoin: apre il primo negozio in Italia per acquistarli Si chiama Comproeuro, e il gioco di parole si rivela appena varchi l’ingresso: è il primo negozio italiano di Bitcoin, aperto a Rovereto (via Rialto 21) lo scorso weekend. Porti gli euro e in cambio ricevi bitcoin al cambio attuale. Per ora si limita a vendere gadget e bitcoin-card d...
  • Come funziona Hashgraph, la tecnologia che dovrebbe sostituire BlockchainNovember 28, 2017 Come funziona Hashgraph, la tecnologia che dovrebbe sostituire Blockchain Con il passare degli anni, sta diventando sempre più evidente quali siano i limiti della blockchain: il registro distribuito, anonimo e crittografato che è alla base dei bitcoin e degli smart contracts di Ethereum. Il primo problema riscontrato da questa tecnologia riguarda la sua l...
  • Piazza Affari, ecco il compenso medio annuo per carica dei managerNovember 2, 2017 Piazza Affari, ecco il compenso medio annuo per carica dei manager manager Chi guadagna di più in Piazza Affari? Il manager più pagato nel 2016 ha incassato la bellezza di 8,4 milioni. Nomi l’ufficio studi di Mediobanca non ne fa, ma i dati relativi a 224 società quotate e con sede in Italia (per capirsi, la Fiat non c’&egrav...
  • Ferrovie, Esselunga, Eataly: quali sono i big pronti a quotarsi in BorsaOctober 25, 2017 Ferrovie, Esselunga, Eataly: quali sono i big pronti a quotarsi in Borsa Anche il Monte dei paschi è tornato in campo. Dopo dieci mesi di panchina, il titolo della banca senese è rientrato nelle contrattazioni della Borsa italiana. Rispetto a un anno fa le azioni hanno perso l’85% del valore e oscillano tra i 4 e i 5 euro. La sola quota del Tesoro ...
  • Bitcoin, come riconoscere per tempo una bolla finanziariaDecember 15, 2017 Bitcoin, come riconoscere per tempo una bolla finanziaria Attesissima (da qualcuno persino invocata) è quella del bitcoin: la criptobolla. Ma altre bolle hanno segnato la storia dell’economia nei secoli: da quella dei tulipani, che nel XVII secolo mise in ginocchio la finanza dei Paesi Bassi, a quella delle dotcom, che all’inizio del ...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *