A caccia di competenze digitali? Ci pensa il cubo di Besourcer

Secondo un recente studio de Il Sole 24 Ore, i ragazzi italiani laureati sono pochi e molto spesso faticano a trovare lavoro perché formati secondo percorsi “non spendibili”. Tanti non sono adeguatamente preparati, specie quando si parla di competenze digitali, mentre una percentuale rilevante di giovani (67%) sbaglia a priori la scelta del corso universitario.
Il percorso di orientamento che precede l’iscrizione all’Università, perciò, diventa di fondamentale importanza per riuscire a indirizzare la propria carriera in maniera adeguata agli interessi ed ai talenti che si possiedono.
Ma non basta. La scarsa o inadeguata preparazione dei giovani laureati è un fenomeno che si ripercuote anche sulle aziende europee, che ormai da cinque anni a questa parte faticano non poco a trovare professionisti che possiedano le competenze digitali e tecniche richieste.
Se si pensa, invece, che dall’altra parte dell’oceano le grandi aziende tech creano ogni giorno hub di formazione per i propri dipendenti e hanno dato vita all’industria del cosiddetto nomadismo digitale, nato dal fenomeno del remote work, ben si comprende come i lavoratori del futuro debbano avere una visione a 360 gradi sulle opportunità formative e lavorative.
È il compito di cui si è fatta carico Besourcer, una piattaforma online – nata da pochi mesi – che ha l’obiettivo di offrire uno spazio in cui ricercare nuove opportunità ed esperienze nel mondo del lavoro, della formazione e dei viaggi esperienziali. Il tutto in un’ottica dedicata in maniera specifica alle competenze digitali.
Il cubo delle competenze digitali
Besourcer opera su sei fronti, rappresentati dalle sei facce di un

Articoli correlati

  • Una sex worker ci spiega quanto sia difficile guadagnare onlineJuly 19, 2018 Una sex worker ci spiega quanto sia difficile guadagnare online Nel corso degli anni e dei viaggi in giro per il mondo mi sono fatto un’idea sul sex work. Magari mi sbaglierò, ma ho la sensazione che più ancora dei giudizi morali (e quindi irrilevanti) legati al vendere piacere sessuale, l’astio nei confronti di questa pratica derivi...
  • Nuovi contratti a termine nel Decreto dignità: come funzionanoJuly 16, 2018 Nuovi contratti a termine nel Decreto dignità: come funzionano Cambiano i contratti a termine. È uno degli obiettivi del Decreto dignità, pubblicato la scorsa settimana è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale (decreto legge 12 luglio 2018, n.87). Con esso sono entrate in vigore le nuove “disposizioni urgenti per la dignità ...
  • In Italia un giovane su 4 è un Neet: non lavora e non studiaJune 15, 2018 In Italia un giovane su 4 è un Neet: non lavora e non studia Circa un giovane su quattro in Italia non studia né lavora. È il fenomeno dei cosiddetti neet. L’acronimo inglese sta per “not (engaged) in education, employment or training”, una fascia di persone che non sono occupate né seguono percorsi di istruzione o fo...
  • L’Italia è fra i paesi dove si lavora meno la domenicaSeptember 10, 2018 L’Italia è fra i paesi dove si lavora meno la domenica (foto: Fabio Cimaglia / LaPresse)L’ultima proposta politica del governo Movimento 5 Stelle – Lega riguarda la chiusura domenicale di negozi e centri commerciali. Secondo il ministro del Lavoro Luigi Di Maio, infatti, stanno distruggendo le famiglie italiane “che non riescono pi&...
  • In Italia una persona su tre usa Facebook per trovare lavoroJune 26, 2018 In Italia una persona su tre usa Facebook per trovare lavoro I social network sono sempre più utilizzati in Italia come strumento per la ricerca di lavoro. Non solo Linkedin, che rimane ancora oggi il punto di riferimento principale. A quanto pare infatti, cresce costantemente il numero di utenti italiani che cercano lavoro tramite Facebook. Lo rive...
  • Un lavoro nell’informatica: Everis assume 150 persone tra Roma e MilanoSeptember 5, 2018 Un lavoro nell’informatica: Everis assume 150 persone tra Roma e Milano Everis, società di consulenza multinazionale in ambito informatico, sta cercando 150 professionisti da assumere a Roma e a Milano. L’azienda multinazionale, uffici in 16 Paesi, 20mila dipendenti e un miliardo di fatturato, attiva da 22 anni nella consulenza per l’innovazione te...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *