Facebook contro i suicidi: uno spot per coprire il resto?

I test erano iniziati mesi fa, solo fra gli utenti statunitensi. L’idea che Facebook possa sostenere la sua comunità, in particolare gli adolescenti, quando qualcuno manifesta pensieri suicidi è interessante. Per una ragione specifica: dà il senso della potenza dei sistemi di intelligenza artificiale di Menlo Park. Tanto da domandarsi come mai, per dirne una, quelle medesime soluzioni non vengano sfoderate per tenere fuori dalla piattaforma i minori di 13 anni che, per il Children’s Online Privacy Protection Act statunitense e dal prossimo maggio anche per l’Unione Europea, non potrebbero iscriversi e disporre di un profilo. Il punto è questo: l’analisi dei tool messi a disposizioni da “continenti digitali” come Facebook sono materiale per capire cosa si potrebbe fare e non si fa.
Il nuovo modello di contrasto e sostegno, per come spiegato in un post sul blog ufficiale dal vicepresidente di prodotto Guy Rosen, dovrebbe essere in grado di analizzare gli scambi che avvengono nei commenti e anche le trasmissioni in diretta. Alla ricerca di parole-chiave e di pattern di atteggiamento, cioè schemi ricorrenti collegabili alla volontà di autolesionismo e di suicidio. Pure l’assegnazione e la priorità saranno rivisti. A occuparsi di questo genere di casi non dovrebbero essere, insomma, gli impiegati fantasma sparsi per il mondo che rivedono ogni 10 secondi un post segnalato ma delle squadre specializzate. Nate, negli Stati Uniti, in particolare col sostegno di diverse organizzazioni come Save.org, National Suicide Prevention Lifeline e Forefront Suicide Prevention.
Perché strumenti simili non possono essere messi in campo anche per

Articoli correlati

  • Facebook sblocca utenti indesiderati: il bug coinvolge 800mila personeJuly 4, 2018 Facebook sblocca utenti indesiderati: il bug coinvolge 800mila persone Qualcuno avrà creduto nella clemenza divina, quando invece si trattava solamente di un altro bug di Facebook. Per un errore, utenti che erano stati bloccati sono risultati temporaneamente sbloccati. Questo quello che spiega il post ufficiale dell’azienda, che parla di ...
  • Facebook rimuove 650 pagine e gruppi che infierivano sulle elezioni Usa di medio termineAugust 22, 2018 Facebook rimuove 650 pagine e gruppi che infierivano sulle elezioni Usa di medio termine “Abbiamo appena tolto reti di campagne di informazione coordinate dall’Iran e dalla Russia”, queste le parole con cui Mark Zuckerberg, sulla propria pagina Facebook. Continuano i lavori di controllo e pulizia a Menlo Park, questa volta Facebook ha intercettato almeno 650 pagine ...
  • Facebook allarga il fact checking a video e immaginiSeptember 14, 2018 Facebook allarga il fact checking a video e immagini (Illustrazione: Getty Images)Il prossimo 6 novembre si terranno le elezioni di metà mandato, un banco di prova per l’assetto politico americano e per Facebook, che deve dimostrare di avere fatto passi in avanti nello scongiurare le manipolazioni. Un tema caldissimo a Menlo Park sul q...
  • La pagina dei Sentinelli di Milano è stata rimossa da FacebookJuly 18, 2018 La pagina dei Sentinelli di Milano è stata rimossa da Facebook Aggiornamento ore 12,30 – La pagina è stata ripristinata. Il post incriminato ora appare in questo modo, come successo ieri a molte altre pagine che l’avevano condiviso.                       ———– L...
  • Ora anche Instagram ti mostra quando gli amici sono onlineJuly 23, 2018 Ora anche Instagram ti mostra quando gli amici sono online Se c’era un luogo in cui la conversazione riusciva a restare entro i canoni del libero arbitrio sul tempo, quello era Instagram. Era, perché l’azienda ha annunciato di essere in fase di rilascio dello status di attività nella sua sezione di messaggi diretti. D’ora ...
  • Facebook e Instagram, i nuovi strumenti per gestire il tempo che passi onlineAugust 1, 2018 Facebook e Instagram, i nuovi strumenti per gestire il tempo che passi online (Foto: Getty Images)Un cruscotto che mostra le attività svolte, un promemoria quotidiano del tempo dedicato a Facebook e Instagram e un sistema per limitare le notifiche. Questi gli strumenti che Menlo Park mette a disposizione degli utenti, dopo avere raccolto i pareri di esperti di igien...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *