Come sconfiggeremo il cancro con la medicina personalizzata

(foto: Getty Images)BOSTON – È un laboratorio che non guardereste due volte. Stipato da anonimi cassoni bianchi e neri, il cui unico accenno futuribile è una striscia di luce blu che pulsa incessante avanti e indietro, un po’ come sull’elmetto dei cyloni di Battlestar Galactica. Il gentilissimo tecnico che ci guida li presenta con nonchalance: “Quelli che vedete sono sequenziatori Illumina di ultima generazione. Ciascuno di loro costa un milione di dollari. Lì dentro ce ne sono venti.” Siamo a Boston, nei laboratori di Foundation Medicine, startup che si occupa di genomica del cancro, di cui Roche ha acquisito la quota di maggioranza nel 2015. Quei venti strumenti da un milione di dollari, capaci di sequenziare 100 genomi umani al giorno ciascuno, sono il simbolo del futuro della terapia del cancro.
Ogni giorno dai 300 ai 400 campioni di tessuto tumorale vengono inviati a Foundation Medicine per sequenziarne il dna. Identificando più di 300 marcatori, ovvero potenziali punti deboli su cui le terapie possono concentrare il fuoco. Permettendo – se possibile – di indirizzare il paziente a una terapia assolutamente su misura. Una speranza inconcepibile fino a pochi anni fa, che sta rivoluzionando il modo in cui medici e pazienti affrontano la medicina in generale e il cancro in particolare, sia pure in mezzo a molti ostacoli da cui districarsi.
Ogni tumore è infelice a modo suo
Quando diciamo “cancro” spesso pensiamo a una malattia, o a un insieme di malattie più o meno simili, che possono spuntare in vari organi. Si parla infatti

Articoli correlati

  • Combattere la calvizie con un tuorlo d’uovoSeptember 4, 2018 Combattere la calvizie con un tuorlo d’uovo Un uovo al giorno toglie la calvizie di torno. Potrebbe sembrare uno scherzo, ma a sostenerlo sono i dermatologi giapponesi dell’Università di Osaka che sulle pagine del Journal Of Medicinal Food raccontano come un preciso composto contenuto nel tuorlo d’uovo possa stimola...
  • Le ferite nella bocca guariscono 10 volte più velocementeJuly 26, 2018 Le ferite nella bocca guariscono 10 volte più velocemente Afte, tagli e piccoli segni di morsi sulla lingua e sulle guance. Nonostante il tremendo dolore iniziale, sappiamo bene che per fortuna le ferite all’interno della bocca si rimarginano velocemente. Molto di più rispetto a quelle sulla pelle. A svelarne il motivo sulle pagine di Scien...
  • Cancro, chi usa la medicina alternativa ha più probabilità di non farcelaJuly 20, 2018 Cancro, chi usa la medicina alternativa ha più probabilità di non farcela I malati di cancro che utilizzano la medicina alternativa hanno maggiori probabilità di morire. A lanciare l’allarme sulle pagine di Jama Oncology sono stati i ricercatori del Cancer Center di Yale e del Cancer Outcomes, Public Policy and Effectiveness Research Center (Copper) della ...
  • Hiv, risultati promettenti per il nuovo vaccino “mosaico”July 9, 2018 Hiv, risultati promettenti per il nuovo vaccino “mosaico” Un passo in avanti nella lotta all’Aids. In un nuovo studio pubblicato su Lancet, un team internazionale afferma di aver ottenuto risultati molto promettenti per un vaccino anti-hiv a mosaico che dovrebbe conferire protezione nei confronti di diversi ceppi virali. Dai test negli esseri...
  • Cos’è l’eroina sintetica che ha causato una morte a MilanoSeptember 14, 2018 Cos’è l’eroina sintetica che ha causato una morte a Milano È passato ben più di un anno prima che il Sistema nazionale di allerta precoce (Snap) dell’Istituto superiore di sanità lanciasse un’allerta di grado 3, il più alto, per la morte (avvenuta nell’aprile 2017 a Milano) di un uomo di 39 anni, dovuta a un&...
  • Cenare prima per prevenire alcuni tipi di cancroJuly 19, 2018 Cenare prima per prevenire alcuni tipi di cancro Cenare prima delle 21:00, e comunque aspettare almeno due ora prima di andare a dormire. Sarebbero queste due armi efficaci per prevenire il cancro al seno e quello alla prostata. A raccontarlo sulle pagine del International Journal of Cancer sono stati i ricercatori del Barcelona Institute for G...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *