Uber Technologies, la controversa piattaforma californiana di trasporti privati, ha accettato un’offerta da parte del gruppo delle telecomunicazioni giapponese Softbank per la rilevazione di una quota multimiliardaria della società. L’accordo, come sottolinea l’agenzia statunitense Bloomberg, si annuncia come una delle operazioni più grandi nella storia mondiale delle startup. A quanto è emerso, il deal consentirebbe a Softbank e altri investitori di mettere subito sul piatto 1 miliardo di dollari e acquistare azioni per altri 9 miliardi nelle prossime settimane. L’accordo potrebbe fallire se non si trovasse un numero sufficiente di investitori disposti a vendere le proprie quote, ed è basato – anche – su alcune modifiche all’attuale governance dell’azienda. «Pensiamo che questo accordo sia un grande voto di fiducia sul potenziale a lungo termine di Uber», ha commentato la società in una nota. Già in precedenza Softbank aveva manifestato interesse per la piattaforma, dicendosi pronta a salire fino a una quota del 14% nell’azionariato della società.

Cambi nella gestioneL’intesa è arrivata dopo «settimane di negoziazioni», a quanto ha rivelato a Bloomberg una fonte a conoscenza dei fatti. All’interno dell’accordo, è previsto che la società di venture capital Benchmark (azionista al 13% di Uber) sospenda la sua azione legale contro il cofondatore di Uber Travis Kalanick, accusato di frode e mal visto da parte dei suoi stessi investitori. In effetti uno dei punti forti dell’accordo è proprio la restrizione dei poteri di Kalanick, oggi sostituito nella carica di Ceo dall’ex numero uno del portale di viaggi Expedia Dara Khosrowshahi. Fra le misure

Articoli correlati

  • Altri 9 miliardi di dollari in Uber. Nippon Life al 25% di TCW Group.January 2, 2018 Altri 9 miliardi di dollari in Uber. Nippon Life al 25% di TCW Group. Gli azionisti di Uber Technologies hanno concordato di vendere una quota considerevole nel capitale della società a un gruppo di investitori guidato da SoftBank Group Corp., consentendo al conglomerato giapponese di acquisire un pezzo della società con sconto sull’ul...
  • L’ex ad di Uber vende le sue azioni ai giapponesi di SoftbankJanuary 5, 2018 L’ex ad di Uber vende le sue azioni ai giapponesi di Softbank Travis Kalanick, CEO di UberTravis Kalanick, cofondatore ed ex amministratore delegato di Uber, è disposto a vendere un terzo delle azioni che detiene nella sua creatura. Il manager, cacciato dal timone la scorsa estate dopo gli scandali che hanno travolto la società di tr...
  • Uber accusata di intralciare le indagini: disattivava i suoi computer con una telefonata misteriosaJanuary 12, 2018 Uber accusata di intralciare le indagini: disattivava i suoi computer con una telefonata misteriosa Un normalissimo numero telefonico, come milioni di altri numeri telefonici. La differenza sostanziale sta nel fatto che componendolo, dall’altra parte della cornetta non risponde nessuno. E dopo un paio di squilli si attiva un sistema che di fatto rende inutilizzabili i computer aziendali....
  • Alleanza nippo-saudita per UberDecember 30, 2017 Alleanza nippo-saudita per Uber In attesa della quotazione di Uber – prevista nel 2019 – giapponesi e sauditi staccano un assegno da 9 miliardi di dollari. Per prendersi un posto in prima fila. E posizionarsi come primi azionisti della società leader globale nei servizi di «ride sharing». Sia con...
  • Londra, tribunale obbliga Uber a dare ferie e salario minimo ai suoi autistiNovember 10, 2017 Londra, tribunale obbliga Uber a dare ferie e salario minimo ai suoi autisti Foto. Getty ImagesIl Tribunale d’appello del lavoro di Londra respinge il ricorso presentato da Uber e rinvigorisce il postulato sostenuto da due lavoratori che hanno preteso riposi, ferie e salario minimo. Confermata quindi la sentenza di primo grado. La giustizia britannica è incli...
  • Foodora, Deliveroo, Uber: milioni di ricavi  e  3,6 euro a consegna per i “rider”November 24, 2017 Foodora, Deliveroo, Uber: milioni di ricavi e 3,6 euro a consegna per i “rider” «Foodora, vieni pure!». In un ristorante di Milano, la proprietaria invita il ragazzo che sosta fuori dal locale a farsi avanti. “Foodora”, come lo chiama lei, è uno dei fattorini assoldati dall’omonima piattaforma di consegne a domicilio per recapitare a cas...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *