Tokyo — Che la capitale giapponese fosse una città futuristica lo si sapeva già, ma il bello è che ha un salone dell’auto che sembra uscito dal futuro. Ogni kermesse automobilistica ha la sua bella dose di concept, quelle auto che secondo alcuni interpretano un futuro futuribile mentre per altri sono solo armi di distrazione di massa che nascondono una carenza di idee e lasciano l’amaro in bocca al pubblico (Tra questi, vale dirlo, c’era Steve Jobs), a Tokyo però sono praticamente solo concept.
Ad ogni modo, il leitmotiv di questo 2017 è ovviamente l’elettrificazione, con la propulsione cento per cento elettrica praticamente onnipresente. È lei a dare l’impronta al futuro. Altro tema portante è la guida autonoma. Le auto che fanno tutto da sole vanno per la maggiore anche qui. Ciò che però rende il piccolo salone nipponico unico è il design delle vetture, con modelli che, oltre che dal futuro, sembrano usciti direttamente da un manga o da un anime.
A vedere diverse di queste vetture vengono in mente Dottor Slup & Arale o Dragon Ball e il paragone non è casuale. L’autore di entrambi, Akira Toriyama, è davvero fissato con le due e quattro ruote e ne ha persino disegnata una, l’assurda monoposto rétro Qvolt. Ad ogni modo la capitale giapponese anche quest’anno ci ha dato parecchie soddisfazioni a livello visivo e per questo abbiamo pensato di celebrarla con una gallery dei modelli che ci hanno stupito di più. E pensare che c’è anche una moto a quattro ruote (No, non

Articoli correlati

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *