cybersecurity
La falla scoperta la scorsa settimana che mette a rischio il protocollo di comunicazione WiFi Wpa2, utilizzato in milioni di reti wireless (anche domestiche) in tutto il mondo, è solo l’ultimo episodio di una lista lunghissima. Gli allarmi relativi alle vulnerabilità di siti e sistemi, i sono all’ordine del giorno o quasi. E rivelano spesso l’enorme portata del fenomeno. L’offensiva scagliata fra maggio e luglio di quest’anno ai danni di Equifax, una delle maggiori agenzie di credit reporting americane, pare abbia comportato il furto dei dati personali di 143 milioni di persone. In 209mila casi è stato sottratto anche il numero della carta di credito. Numeri enormi, per l’appunto, che interessano anche l’Italia, dove nel primo semestre dell’anno (i dati sono del Clusit) gli attacchi gravi di dominio pubblico, che hanno avuto cioè un impatto significativo in termini di danno economico, reputazione e diffusione di dati sensibili, sono stati 571. L’8% in più rispetto allo stesso periodo del 2016. Nel complesso, i primi sei mesi del 2017 si classificano come i peggiori di sempre per la sicurezza informatica.
La cybersecurity vale oro e non è solo un modo di dire. Parliamo infatti di un giro d’affari mondiale che nel 2016 ha superato quota 75 miliardi di dollari e che potrebbe oltrepassare la soglia dei 100 miliardi entro il 2020. Coinvolgendo, direttamente, anche le startup. Se il panorama delle minacce informatiche odierne è sempre più ampio, complesso e variegato, allo stesso modo ci sono una miriade di nuove imprese che offrono prodotti

Articoli correlati

  • Lasciamo troppi dati sensibili in rete (anche senza Facebook)April 7, 2018 Lasciamo troppi dati sensibili in rete (anche senza Facebook) Non sono solo Facebook e gli altri social media che sanno tutto di noi e delle nostre vite o gli attacchi hacker che rubano e sfruttano identità a mettere a repentaglio la nostra sicurezza e i nostri dati personali, per usi commerciali o anche illeciti. La vicenda di Facebook e di Cambridg...
  • La stampante 3D portatile per curare le ferite sulla pelleMay 7, 2018 La stampante 3D portatile per curare le ferite sulla pelle Guarire le ferite della pelle, anche le più profonde, grazie a una stampante 3D portatile. A riuscirci sono stati i ricercatori dell’Università di Toronto che raccontano, sulle pagine della rivista Lab on a Chip, di aver messo a punto un nuovo dispositivo sperimentale in grado...
  • La decarbonizzazione dell’isola di NapoleoneMay 26, 2018 La decarbonizzazione dell’isola di Napoleone Sant’Elena, una delle isole più remote del mondo, si reinventa grazie alle fonti rinnovabili. La tabella di marcia ha tempi strettissimi: il territorio d’oltremare britannico, noto per aver ospitato gli ultimi anni di Napoleone, punta al 100% di energia pulita entro il 2022, da...
  • C’è stato un terremoto di magnitudo 4,6 nelle MarcheApril 10, 2018 C’è stato un terremoto di magnitudo 4,6 nelle Marche Una scossa di terremoto di magnitudo 4.6 è stata registrata alle 5:11 nelle Marche, con epicentro a 2 km da Muccia, provincia di Macerata, e ipocentro a 9 km di profondità, come riportato dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv). Non ci sono fe...
  • A GipsTech l’edizione italiana dell’Open Innovation Contest 2018 di Ntt DataMarch 9, 2018 A GipsTech l’edizione italiana dell’Open Innovation Contest 2018 di Ntt Data Una soluzione in grado di estendere la localizzazione di un dispositivo oltre la portata del segnale Gps. L’ha sviluppata la startup calabrese GIPsTech ed è stata proclamata la vincitrice della tappa italiana dell’Open Innovation Contest 2018, di Ntt Data Corporation, arrivato...
  • Le nuove regole sul trattamento dati spingono le startup della cybersecurityMay 15, 2018 Le nuove regole sul trattamento dati spingono le startup della cybersecurity Il regolamento europeo sul trattamento dei dati (Gdpr) entrerà come noto in vigore a partire dal 25 maggio. Le aziende interessate dal provvedimento, e quindi tutte quelle che gestiscono informazioni relative all’identificazione personale del singolo utente (telcos, utility, content...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *