Ossessione smartphone: lo utilizziamo fino a 7 ore al giorno. Gli altri numeri

Che l’ossessione da smartphone fosse un’autentica epidemia non c’erano dubbi. Del resto, basta osservare una qualsiasi carrozza di metropolitana e far la conta di quanti utenti siano concentrati sui loro device per intuire che siamo davanti ad un fenomeno di massa. E a supporto delle tesi empiriche adesso arrivano i numeri.

 
Quelli di Counterpoint Research hanno condotto uno studio su tremilacinquecento utenti in tutto il mondo per stabilire quale sia l’assiduità con cui utilizziamo lo smartphone. E i dati che ne son venuti fuori dicono che più di una persona su quattro (il 26% per la precisione) utilizza lo smartphone per ben 7 ore al giorno. Un numero importante, perché dice che – al netto delle otto ore medie che si trascorrono per dormire – una persona su quattro passa poco meno della metà della sua giornata davanti al device.
Gli altri dati dicono che: il 21% delle delle persone passa allo smartphone dalle 5 alle 7 ore al giorno. Il 29% dalle 3 alle 5 ore. Il 20% da un’ora a 3 ore. E il 4% meno di un’ora. Tutto ciò significa che circa la metà degli utenti utilizza lo smartphone per almeno 5 ore al giorno.
I consumatori più assidui arrivano dai Paesi emergenti che hanno meno mezzi tecnologici e usano il dispositivo mobile anche al posto dei computer. Geograficamente, infatti, gli utenti che trascorrono più tempo sui loro smartphone sono quelli malesi: più del 55% degli utenti ha ammesso di passare più di cinque ore al giorno sul proprio smartphone.

Articoli correlati

  • La mappa delle social app. Whatsapp batte FacebookAugust 15, 2018 La mappa delle social app. Whatsapp batte Facebook Comscore stima che in media oltre il 60% del tempo speso online avviene in mobilità (in Italia 62%) e che oltre l’80% dei minuti di navigazione da dispositivo mobile è attribuibile all’uso di app (in Italia siamo all’87%). Come dire, tutto passa dallo smartphone or...
  • Sette adulti su dieci usano Facebook ma possono rinunciarci facilmenteAugust 10, 2018 Sette adulti su dieci usano Facebook ma possono rinunciarci facilmente Una nuova indagine del Pew Research Center sugli adulti statunitensi rileva che Facebook e YouTube vincono a mani basse. Nulla di nuovo ma qualche indicazione rilevante per chi studia come contare sui social c’è. In primo luogo è vero come scritto nella trimestrale di Facebook...
  • Immigrazione: quale è il rapporto con gli stranieri nelle città italiane e europee?July 24, 2018 Immigrazione: quale è il rapporto con gli stranieri nelle città italiane e europee? L’immigrazione resta uno dei temi su cui il governo sta basando buona parte delle sue attività, anche se finora nelle dichiarazioni più che nei fatti. Ci sono pochi dubbi che questo comportamento, riflette l’atteggiamento di una parte non proprio piccolissima di italiani...
  • Come è vissuta l’immigrazione nelle città europee? Il caso ItaliaJuly 29, 2018 Come è vissuta l’immigrazione nelle città europee? Il caso Italia L’immigrazione resta uno dei temi su cui il governo sta basando buona parte delle sue attività, anche se finora nelle dichiarazioni più che nei fatti. Ci sono pochi dubbi che questo comportamento, riflette l’atteggiamento di una parte non proprio piccolissima di italiani...
  • Come è vissuta l’immigrazione nelle città europee? Il caso ItaliaAugust 31, 2018 Come è vissuta l’immigrazione nelle città europee? Il caso Italia L’immigrazione resta uno dei temi su cui il governo sta basando buona parte delle sue attività, anche se finora nelle dichiarazioni più che nei fatti. Ci sono pochi dubbi che questo comportamento, riflette l’atteggiamento di una parte non proprio piccolissima di italiani...
  • Inquinamento, rumore e pulizia. In quali città europee si vive meglioJuly 27, 2018 Inquinamento, rumore e pulizia. In quali città europee si vive meglio Napoli, e soprattutto Roma e Palermo, sono fra i comuni europei quelli dove più abitanti lamentano lo stato della pulizia cittadina. Secondo uno studio condotto da Eurostat su circa 120 città europee e reso noto dallo European Data Journalism Network già nella local...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *