(foto: Eso)Non c’è quattro senza cinque: l’Osservatorio europeo astrale (Eso) ha appena annunciato di aver rilevato un altro segnale – il quinto – di un’onda gravitazionale, tramite gli interferometri Ligo negli Usa (ai cui realizzatori è appena andato il premio Nobel per la fisica 2017) e Virgo in Italia, insieme ai telescopi dell’osservatorio Eso in Cile. Ma c’è di più: l’onda gravitazionale è per la prima associata a luce, dato che è risultata associata a una radiazione elettromagnetica – in particolare lampi di raggi gamma – cioè a luce, che è stata rilevata contemporaneamente da altri esperimenti sparsi sul globo. Questo nuovo elemento fa pensare che l’origine dell’onda gravitazionale sia dovuta alla fusione di due stelle di neutroni, finora un inedito, di cui però si era già parlato, meno di due mesi fa, grazie all’indiscrezione scientifica dell’astrofisico Craig Wheeler, dell’Università del Texas: l’esperto aveva riferito la presenza di un probabile corrispettivo ottico dell’onda gravitazionale, “un fenomeno da lasciare a bocca aperta”, come l’aveva definito. E alla luce dell’annuncio ufficiale di oggi, durante la conferenza di Ligo-Virgo a Washington, l’astrofisico aveva ragione. Il risultato del rilevamento, avvenuto lo scorso 17 agosto (da qui il nome dell’evento GW170817, gravitational wave del 17 agosto 2017) è pubblicato sui giornali del gruppo Nature e anche su altre riviste. Ecco come è avvenuto l’avvistamento.
A permettere di ottenere questa osservazione, dunque, è stato uno sforzo scientifico globale, che ha visto uniti i ricercatori Eso, Ligo e Virgo, ma anche i team di alcuni osservatori spaziali, fra cui il Fermi Gamma-ray Space Telescope della Nasa e l’Integral dell’Esa: due secondi dopo il rilevamento dell’onda gravitazionale da parte degli interferometri Ligo e Virgo,

Articoli correlati

  • Anche l’Italia ha visto le onde gravitazionaliSeptember 27, 2017 Anche l’Italia ha visto le onde gravitazionali Foto: NASA/Tod Strohmayer(GSFC)/Dana Berry(Chandra X-Ray Observatory)Un altro importante segnale di onda gravitazionale è arrivato fino a noi. E si tratta esattamente della quarta rivelazione di onde gravitazionali prodotte dalla fusione di un sistema binario di buchi neri. Ma questa volta...
  • Ecco cosa impareremo grazie alle onde gravitazionaliOctober 18, 2017 Ecco cosa impareremo grazie alle onde gravitazionali Breakthrough. Una nuova era nell’astronomia. Scoperta epocale. In questi giorni, i fisici non stanno certo facendo economia di iperboli per salutare l’osservazione sperimentale del primo segnale di onde gravitazionali provenienti dalla collisione di due stelle di neutroni, operata in ...
  • Mossi Ghisolfi studia la vendita del business dei biocarburanti in ItaliaOctober 11, 2017 Mossi Ghisolfi studia la vendita del business dei biocarburanti in Italia Mossi Ghisolfi studia la cessione del business dei biocarburanti in Italia, nel quadro di un accordo di ristrutturazione del debito negli Usa, condotto da Rothschild. Lo ha scritto ieri Reuters, precisando che il gruppo di Tortona (Alessandria) ha affidato un mandato a Mediobanca per gestire...
  • Farmaci, ecco la lista dei brevetti in scadenza nel 2017 (tra cui il Cialis)October 17, 2017 Farmaci, ecco la lista dei brevetti in scadenza nel 2017 (tra cui il Cialis) (foto via Pixabay)Sono 16 i farmaci il cui brevetto andrà in scadenza entro la fine del 2017 e la competizione con i corrispettivi equivalenti e biosimilari dovrebbe far risparmiare sia ai pazienti sia al Sistema sanitario nazionale qualcosa come 600mila euro. La lista dei brevetti in scad...
  • Artcurial espone importante opera di Balla. Arriva nuovo capo ItaliaNovember 16, 2017 Artcurial espone importante opera di Balla. Arriva nuovo capo Italia In occasione del quinto anniversario dall’apertura dell’ufficio italiano di Artcurial a Milano e dell’arrivo del nuovo direttore di Artcurial Italia, Emilie Volka, la casa d’aste presenterà, dal 15 al 18 novembre 2017, un importante lavoro pre-futuris...
  • Institutional Real Estate Allocations Monitor: il 2016. TH Real Estate acquista centro logistico a Valencia.October 16, 2017 Institutional Real Estate Allocations Monitor: il 2016. TH Real Estate acquista centro logistico a Valencia. La media della allocazione sull’asset class “real estate” da parte degli investitori istituzionali ha superato la soglia del 10% per la prima volta stando al quinto Institutional Real Estate Allocations Monitor annuale prodotto da Hodes Weill & Associates e dalla Corne...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *