Troppi link da inviare? Wakelet li organizza in raccolte interattive

Inviare una serie di link copia incollati, in effetti, non è né pratico, né bello a vedersi. Eppure, serve e si fa ogni giorno: per passare materiali ai colleghi, adunare fonti per una presentazione o simili, organizzare le vacanze.
Quando qualcuno snellisce una pratica che per anni si è fatta in un certo modo, scomodo ai più, la reazione più prossima è: “Fico!”.
La piattaforma Wakelet ha ideato lo strumento QuickWave, che organizza più link in un’unica raccolta interattiva. Non serve iscriversi: è sufficiente inserire il primo link e poi aggiungere gli altri con il tasto “+”.

Una volta completata la collezione, un bottone genererà un link unico al quale i destinatari potranno trovare tutti i collegamenti indicati dal mittente, ma organizzati in una comoda pagina.

Iscrivendosi, invece — ci si può autenticare via Facebook, Google, o creando un account ad hoc — si accede a quello che a tutti gli effetti è un social network. Sulla propria bacheca verranno pubblicate le raccolte, organizzate a piacimento (con la possibilità di aggiungere foto e altri contenuti). La piattaforma offre anche un servizio di messaggistica.

The post Troppi link da inviare? Wakelet li organizza in raccolte interattive appeared first on Wired.

Articoli correlati

  • Pubblicità personalizzata, Google spiega come la sceglie e come disattivarlaJune 15, 2018 Pubblicità personalizzata, Google spiega come la sceglie e come disattivarla “Senator, we run ads”: quando Mark Zuckerberg ha risposto con queste parole nel corso dell’udienza davanti al Congresso degli Stati Uniti, l’occhio di bue che negli ultimi mesi ha illuminato la gestione dei dati personali degli utenti ha allargato il diametro, ridestando l...
  • I giganti della tecnologia lottano ancora per la net neutrality?May 28, 2018 I giganti della tecnologia lottano ancora per la net neutrality? La battaglia per ottenere nuovamente le norme a favore della Net Neutrality (la neutralità di internet), spazzate dalla Federal Communications Commission (Fcc) a guida repubblicana, è ancora in piedi. E se sembra meno partecipata dai giganti della tecnologia è solo perch...
  • Dal copia-incolla alla privacy, cinque estensioni utili per FirefoxMay 3, 2018 Dal copia-incolla alla privacy, cinque estensioni utili per Firefox La nuova creatura di Mozilla, Quantum, è stata definita la rivincita di Firefox su Chrome. E visto che ogni browser chiama estensioni, eccone cinque per migliorarne le prestazioni, oppure semplicemente personalizzarlo in base alle proprie esigenze. Zuckerberg non deve sapereFacebook C...
  • Google mette la sua foto tra i criminali australiani: fa causa per diffamazioneJune 14, 2018 Google mette la sua foto tra i criminali australiani: fa causa per diffamazione Beccarsi un colpo di pistola nella schiena mentre si è seduti al ristorante nel 2004 e poi finire nei risultati di ricerca sotto la voce “Melbourne criminal underworld photos“: Milorad “Michael” Trkulja non ci sta. La sua battaglia legale contro Google può co...
  • Perché è così importante modificare le emoji?June 8, 2018 Perché è così importante modificare le emoji? “L’emoji insalata greca include un uovo sodo. Vorrei suggerire che sia sostituito con una fetta di cetriolo, o altri elementi. La descrizione unicode di questa emoji è una ciotola di sana insalata contenente lattuga, pomodoro e altri prodotti di insalata come i cetrioli. L...
  • “Google non lavori per il Pentagono”, i dipendenti contro il CeoApril 5, 2018 “Google non lavori per il Pentagono”, i dipendenti contro il Ceo I dipendenti di Google mettono nero su bianco la loro richiesta di interrompere la partecipazione di Google al Progetto Maven, cioè lo sviluppo di un’intelligenza artificiale capace di analizzare le riprese dei droni per conto del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti. Oltre 31...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *