Cosa prevede il Rosatellum bis

La Camera ha accolto il Rosatellum bis, chiamato anche Rosatellum 2.0, con 375 voti favorevoli e 215 contrari, superando anche il voto segreto e lo scoglio dei franchi tiratori. Ora la legge passa al Senato.
La legge elettorale spacca il centrodestra, piace a Forza Italia e alla Lega Nord, non è accettabile invece per Fratelli d’Italia. Il M5S ha preso subito le distanze da un sistema che incentiva quelle coalizioni da cui il Movimento ha voluto prendere le distanze.
I sentimenti contrastanti sono illustrati bene dal presidente dei deputati di Fi Renato Brunetta, convinto che la Camera abbia accolto una buona legge. Gli fa eco Luigi Di Maio, l’uomo che il M5S ha scelto come candidato premier, che annuncia battaglia anche davanti al Quirinale.
La legge
Prevede un sistema elettorale misto, con il 36% dei seggi assegnati con il modello maggioritario e il 64% con quello proporzionale.
Il maggioritario prevede che 231 seggi alla Camera e 116 seggi al Senato vengano assegnati tramite i collegi uninominali, nei quali vince il candidato che ha ricevuto più voti.
Gli altri seggi vengono assegnati con il metodo proporzionale in collegi plurinominali e i listini saranno contenuti, da 2 a 4 candidati ognuno. Per essere attribuiti valgono i risultati conseguiti a livello nazionale tra le liste (anche coalizzate) che hanno superato la soglia di sbarramento del 3% (10% per le coalizioni). Il deputato eletto in un collegio uninominale e in almeno un collegio plurinominale viene considerato eletto in quello uninominale. Viene imposto un tetto alle pluricandidature, al massimo 5.
Nei collegi uninominali

Articoli correlati

  • Governo, chi dovrebbe farlo è già in “modalità” campagna elettoraleMay 7, 2018 Governo, chi dovrebbe farlo è già in “modalità” campagna elettorale Da questa settimana, e forse già da questa sera se non da domani, l’Italia uscirà finalmente con le idee un po’ meno confuse sul suo futuro prossimo. O, almeno, con qualcosa di nuovo per le mani. Dopo oltre due mesi di teatrino, non sarebbe poco. Gli ultimi movimenti li ...
  • Cosa è successo in politica durante il fine settimana (spoiler: Conte ha rimesso il mandato)May 28, 2018 Cosa è successo in politica durante il fine settimana (spoiler: Conte ha rimesso il mandato) La via crucis politica del fine settimana si riassume in tre parole: veto, dimissioni e impeachment. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha detto no a Paolo Savona al ministero dell’Economia, uomo di fiducia di Luigi Di Maio il quale, a sua volta, ha chiesto l’impeachment...
  • Da Sorico ai Casamonica, è ancora l’Italia dei Promessi SposiMay 9, 2018 Da Sorico ai Casamonica, è ancora l’Italia dei Promessi Sposi L’Italia è terreno fertile per il crimine per vari motivi. Uno storico e che ne ha segnato il rapporto con le istituzioni: siamo una nazione relativamente giovane, diventata Regno poco più di 150 anni fa e Repubblica nel secondo dopoguerra. Per unirci in un solo Paese abbiamo ...
  • I ministri del governo ConteMay 31, 2018 I ministri del governo Conte Due vicepremier, un sottosegretario e diciotto ministri, di cui 5 donne. La lista è fatta e stavolta non ci sono riserve: Giuseppe Conte è pronto a giurare come nuove premier sabato 1° giugno alle 16. Ma chi sono i nuovi ministri della Repubblica? I vicepremier sono, naturalment...
  • Governo, nuovo giro di consultazioniMay 7, 2018 Governo, nuovo giro di consultazioni Il terzo giro di consultazioni inizia lunedì 7 maggio alle 10 e, se si considerano i mandati esplorativi che il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha assegnato alla presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati e quello conferito al presidente della Camera Roberto Fic...
  • Governo, cos’è la “fiducia tecnica” di cui si parla in queste oreMay 30, 2018 Governo, cos’è la “fiducia tecnica” di cui si parla in queste ore Gli scenari che si prospettano per formare il governo sono diversi, uno di questi è la cosiddetta “fiducia tecnica”, di cui i media stanno parlando con particolare enfasi in queste ultime ore. In sostanza è un accordo tra forze politiche che si uniscono per un periodo li...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *