Cosa prevede il Rosatellum bis

La Camera ha accolto il Rosatellum bis, chiamato anche Rosatellum 2.0, con 375 voti favorevoli e 215 contrari, superando anche il voto segreto e lo scoglio dei franchi tiratori. Ora la legge passa al Senato.
La legge elettorale spacca il centrodestra, piace a Forza Italia e alla Lega Nord, non è accettabile invece per Fratelli d’Italia. Il M5S ha preso subito le distanze da un sistema che incentiva quelle coalizioni da cui il Movimento ha voluto prendere le distanze.
I sentimenti contrastanti sono illustrati bene dal presidente dei deputati di Fi Renato Brunetta, convinto che la Camera abbia accolto una buona legge. Gli fa eco Luigi Di Maio, l’uomo che il M5S ha scelto come candidato premier, che annuncia battaglia anche davanti al Quirinale.
La legge
Prevede un sistema elettorale misto, con il 36% dei seggi assegnati con il modello maggioritario e il 64% con quello proporzionale.
Il maggioritario prevede che 231 seggi alla Camera e 116 seggi al Senato vengano assegnati tramite i collegi uninominali, nei quali vince il candidato che ha ricevuto più voti.
Gli altri seggi vengono assegnati con il metodo proporzionale in collegi plurinominali e i listini saranno contenuti, da 2 a 4 candidati ognuno. Per essere attribuiti valgono i risultati conseguiti a livello nazionale tra le liste (anche coalizzate) che hanno superato la soglia di sbarramento del 3% (10% per le coalizioni). Il deputato eletto in un collegio uninominale e in almeno un collegio plurinominale viene considerato eletto in quello uninominale. Viene imposto un tetto alle pluricandidature, al massimo 5.
Nei collegi uninominali

Articoli correlati

  • Legge elettorale, come è fatto il Rosatellum bisSeptember 22, 2017 Legge elettorale, come è fatto il Rosatellum bis Il Rosatellum bis, ribattezzato anche Rosatellum 2.0, è arrivato alla commissione Affari costituzionali della Camera. Depositato dal deputato Pd Emanuele Fiano, il testo ha incassato l’ok di Forza Italia, Lega Nord e Alternativa popolare, mentre il Movimento 5 stelle è contrar...
  • La legge sul biotestamento è ferma al Senato da mesi. E forse non vedrà la luceNovember 17, 2017 La legge sul biotestamento è ferma al Senato da mesi. E forse non vedrà la luce La proposta di legge sul biotestamento è ferma in senato da circa sette mesi e appare remota la possibilità che diventi legge entro la fine della legislatura. Fanno scudo e zavorra i cattolici che popolano tutte le aree politiche, oltre al Centrodestra e Alternativa popolare che sem...
  • Ecco cosa prevede la proposta di legge sull’uso terapeutico della cannabisOctober 19, 2017 Ecco cosa prevede la proposta di legge sull’uso terapeutico della cannabis La proposta di legge che disciplina la coltivazione e l’uso della cannabis a scopo terapeutico ha oggi ricevuto l’approvazione da parte della Camera dei deputati: i voti a favore sono stati 317, 13 gli astenuti e 40 i contrari, tra cui i deputati di Forza Italia e Lega. E ora, il...
  • Rosatellum Bis, cosa non convinceOctober 12, 2017 Rosatellum Bis, cosa non convince Stasera, al massimo domattina, il Rosatellum Bis, la versione riveduta del Tedeschellum naufragato all’inizio dell’estate, verrà approvato alla Camera col voto di fiducia (segreto). Ieri sono passati, con numeri bassini ma non preoccupanti per l’alleanza parlamentare che ...
  • Biotestamento al voto in Senato (invece lo ius soli può attendere)December 5, 2017 Biotestamento al voto in Senato (invece lo ius soli può attendere) I capigruppo al Senato discutono oggi 5 dicembre, a partire dalle 16:30, il biotestamento. Il provvedimento, già approvato dalla Camera lo scorso aprile, è uno dei nodi – insieme allo ius soli – che il governo si è impegnato a districare prima che il parlamento ve...
  • Le leggende metropolitane sulla Corea del NordDecember 1, 2017 Le leggende metropolitane sulla Corea del Nord La Corea del Nord è tornata in prima pagina dopo il suo nuovo test con un missile balistico intercontinentale, caduto nelle acque del Giappone. Poco dopo il regime ha dichiarato trionfante di essere diventato uno stato nucleare completo, intendendo di aver raggiunto le capacità...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *