Altagamma, torna il premio per le giovani imprese italiane

Ai nastri di partenza la terza edizione del “Premio giovani imprese – Believing in the Future”, ideato e promosso da Fondazione Altagamma per sostenere le giovani imprese culturali e creative italiane nei settori della moda, gioielleria, design, hotellerie, food&beverage, motori (auto e nautica) e imprese digitali.
Il premio è promosso in collaborazione con Borsa Italiana, Maserati e SDA Bocconi; le candidature dovranno essere inviate entro il 30 ottobre 2017. Il premio è rivolto a tutte le realtà italiane presenti sul mercato da non più di 10 anni, con una struttura distributiva fisica e i cui prodotti esprimano qualità e  contemporaneità (qui trovate il regolamento completo).
Caratteristica del programma è di rivolgersi non ai singoli talenti creativi ed imprenditoriali quanto ad aziende che, pur giovani, stanno svolgendo un percorso promettente di consolidamento e che possono trovare in Altagamma e nei partner del progetto un supporto importante per la crescita. Le candidature saranno valutate da parte dell’advisory board che selezionerà 3 nominativi per ciascuna categoria, per un totale di 21 finalisti.
I 7 vincitori saranno quindi decretati e premiati il 22 novembre a Roma, nel corso della cena di gala di che precede tradizionalmente la giornata Altagamma.
Ai vincitori saranno messi a disposizione la membership gratuita nella categoria Honorary Members, un percorso di training e l’opportunità di esplorare l’interesse di possibili investitori internazionali da parte di Borsa Italiana, un programma formativo in vari dipartimenti aziendali da parte di Maserati e una giornata di executive management training in Bocconi.
The post Altagamma, torna il premio per le giovani imprese italiane

Articoli correlati

  • Una startup italiana ha reinventato la “forma” del gelatoAugust 14, 2018 Una startup italiana ha reinventato la “forma” del gelato Il business del gelato in Italia vale 1,5 miliardi di euro. Tra produzione e vendita sono oltre 19mila le gelaterie della penisola. E danno lavoro a 73mila addetti. Emerge dai dati diffusi dalla Camera di commercio di Milano, Monza e Lodi. Al primo posto c’è Roma con 1.423 attivit&ag...
  • Enel va a caccia di idee su internet per innovare energia e serviziMay 26, 2018 Enel va a caccia di idee su internet per innovare energia e servizi L’obiettivo a lungo termine è ambizioso: “Vogliamo spingere l’elettrificazione del paese Italia, rendendo elettrici consumi che non lo sono, primo tra tutti la mobilità“. Ernesto Ciorra, a capo del dipartimento innovazione di Enel, spiega che come Italia, &ld...
  • DigiLab, in vetrina le migliori startup israeliane per il mondo dell’autoMay 30, 2018 DigiLab, in vetrina le migliori startup israeliane per il mondo dell’auto La resilienza è la capacità d’adattarsi ai cambiamenti, fondamentale agli animali per sopravvivere, ma anche alle aziende. In un business come quello delle auto in cui il boom delle nuove tecnologie rischia di ridurre drasticamente il numero di vetture vendute, la lungimiranza...
  • Foodracers, la startup che porta cibo a domicilio nelle città di provinciaJuly 14, 2018 Foodracers, la startup che porta cibo a domicilio nelle città di provincia di Giulia Toniutti Il food delivery negli ultimi anni è esploso anche in Italia, con innumerevoli applicazioni che permettono di ordinare cibo da asporto dal proprio smartphone. Sono ancora scoperte le piccole città di provincia, con i propri ristoranti e trattorie locali. È ...
  • In Italia non si ferma la corsa allo spazio: un fondo è a caccia di startupJuly 17, 2018 In Italia non si ferma la corsa allo spazio: un fondo è a caccia di startup Ottanta milioni di euro da investire in spin-off, startup e pmi impegnate nello sviluppo dell’economia dello spazio in Italia. A tanto ammonta l’impegno di Primomiglio sgr, società di gestione del risparmio fondata da Gianluca Dettori che, in partnership con l’Agenzia spa...
  • Digitale e pmi, una startup offre 1 milione per le idee di altre startupJune 5, 2018 Digitale e pmi, una startup offre 1 milione per le idee di altre startup Un fondo da un milione di euro per finanziare sviluppatori, software house e startup che migliorino programmi e applicazioni per le piccole e medie imprese. È questo lo strumento con cui Teamleader, scale up belga specializzata in programmi gestionali per le aziende, intende allargare le s...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *