Come scrive Istat, la presenza di patologie cronico-degenerative e il dolore fisico comportando una progressiva riduzione nell’autonomia delle persone anziane. L’11,2% di loro (1 milione e 400mila persone) riferisce gravi difficoltà in almeno un’attività di cura della persona (ADL) come mangiare, vestirsi da soli o farsi la doccia (si legga la legenda in fondo al post) . Si tratta in gran parte di ultrasettantacinquenni (1 milione e 200mila): in questa fascia di età un anziano su cinque riporta tali difficoltà. L’attività quotidiana di cura personale nella quale gli anziani sono meno autonomi è fare il bagno o la doccia da soli (10,3%), seguono sdraiarsi e alzarsi dal letto o sedersi e alzarsi da una sedia (7,3%), vestirsi e spogliarsi (7,3%), usare i servizi igienici (6,5%) ed infine mangiare da soli (3,6%). Quasi il 7% degli anziani presenta gravi difficoltà in tre o più attività e tale quota sale al 12% tra gli ultrasettantacinquenni.
Le disuguaglianze tra gli anziani in base ad indicatori di status socio-economico (livello d’istruzione e quinti di reddito familiare) sono nette e si osservano per tutti gli indicatori di salute considerati. I quinti di reddito servono per misurare la disuguaglianza nella distribuzione dei redditi, è possibile ordinare le famiglie dal reddito equivalente più basso a quello più alto e classificarle in cinque gruppi (quinti). Il primo quinto comprende il 20 per cento delle famiglie con i redditi equivalenti più bassi, il secondo quelle con redditi medio-bassi e così via fino all’ultimo quinto, che comprende il 20 per cento

Articoli correlati

  • Un anziano su dieci non si sente autonomo nella vita di tutti i giorniOctober 15, 2017 Un anziano su dieci non si sente autonomo nella vita di tutti i giorni Come scrive Istat, la presenza di patologie cronico-degenerative e il dolore fisico comportando una progressiva riduzione nell’autonomia delle persone anziane. L’11,2% di loro (1 milione e 400mila persone) riferisce gravi difficoltà in almeno un’attività di cura de...
  • Kings of Crime, Saviano in cattedra per raccontare le vite dei bossOctober 5, 2017 Kings of Crime, Saviano in cattedra per raccontare le vite dei boss Roberto Saviano sale in cattedra. La cosa potrebbe far storcere il naso ai molti detrattori dell’uomo, che suo malgrado, è diventato un simbolo della lotta alla mafia, eppure è proprio questo ciò di cui abbiamo bisogno: il crimine si combatte prima di tutto con la conos...
  • Effetto nocebo, più è alto il prezzo dei placebo più se ne sentono i finti effetti collateraliOctober 5, 2017 Effetto nocebo, più è alto il prezzo dei placebo più se ne sentono i finti effetti collaterali (Foto: Getty Images)Anche il placebo ha il suo rovescio della medaglia. Vi abbiamo raccontato più volte dell’efficacia di farmaci inattivi per trattare diverse patologie e disturbi – tra cui persino, pare, il dolore conseguente alla rottura di una relazione. Efficacia che si es...
  • Scopri chi è a rischio povertà in Europa. L’indentikit dei nuovi poveriOctober 24, 2017 Scopri chi è a rischio povertà in Europa. L’indentikit dei nuovi poveri Nel 2016, nell’Unione europea, 117,5 milioni di persone (il 23,4% della popolazione) erano a rischio povertà o esclusione sociale. Cosa si intende per rischio povertà? Una persona deve trovarsi in almeno una di queste tre condizioni: avere un reddito inferiore all’equiva...
  • Scopri chi sono e quanti sono a rischio povertà in EuropaOctober 28, 2017 Scopri chi sono e quanti sono a rischio povertà in Europa Nel 2016, nell’Unione europea, 117,5 milioni di persone (il 23,4% della popolazione) erano a rischio povertà o esclusione sociale. Cosa si intende per rischio povertà? Una persona deve trovarsi in almeno una di queste tre condizioni: avere un reddito inferiore all’equiva...
  • Spettacolo in Italia, incassi in crescita per musical e teatroAugust 28, 2017 Spettacolo in Italia, incassi in crescita per musical e teatro In un Paese dove ogni anno vengono proiettati più di 3,2 milioni di film nelle sale cinematografiche non stupisce che ad attirare il maggior numero di spettatori sia il grande schermo, con quasi 114 milioni di persone paganti nel 2016, tra biglietti e abbonamenti. A seguire si conferma il ...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *