(Foto: Amazon)“Un modo per dare ai ragazzi dai 13 ai 17 anni un po’ di autonomia”.  Così Amazon ha presentato for teens, il nuovo servizio che permette agli adolescenti di effettuare acquisti in maniera indipendente, senza dover utilizzare l’account dei propri genitori. O quasi. Una volta effettuato l’ordine infatti, questi ultimi potranno ricevere una notifica e decidere se consentire o meno l’acquisto. In alternativa, potrebbero decidere di assegnare dei limiti di spesa pre-impostati per ogni ordine.
Ma quella di for teens è anche e soprattutto un’ottima mossa strategica del colosso americano dell’e-commerce per raggiungere una grande fetta di nuovi acquirenti, che potranno usufruire anche del servizio Prime. Ciò significa che gli adolescenti potranno decidere di spendere la loro paghetta, non più al centro commerciale, ma effettuando ordini online da un catalogo di oltre 50 milioni di articoli in rapida consegna (sempre a patto che i genitori siamo degli utenti Prime).
(Foto: TechCrunch)I nuovi account teen fanno parte di Amazon Households, il servizio che consente ai clienti di condividere i loro account Prime con altri membri della famiglia, creare archivi digitali condivisi e gestire unitamente i pagamenti con carte di credito. “Come genitore di un adolescente, so quanto desiderino l’indipendenza, ma allo stesso tempo sono consapevole che questo desiderio deve essere bilanciato con la fiducia e la convenienza di cui i genitori hanno bisogno – ha dichiarato Michael Carr, vicepresidente di Amazon Households – Abbiamo ascoltato le famiglie e siamo riusciti a costruire insieme una grande esperienza, sia per gli adolescenti che per i

Articoli correlati

  • Ci sono davvero troppe serie tv in circolazione?November 9, 2017 Ci sono davvero troppe serie tv in circolazione? Facciamo un esperimento. Andate sulla pagina di Wired dedicata alle serie tv e scorrete gli articoli: quanti dei titoli citati, ovviamente fra quelli attualmente in programmazione, avete visto, avreste voglia di vedere o avete sentito nominare? La risposta nella maggior parte dei casi sarà...
  • Riverdale, perché guardare il teen drama tratto dagli Archie ComicsOctober 13, 2017 Riverdale, perché guardare il teen drama tratto dagli Archie Comics È partita la seconda stagione di Riverdale, il teen drama tratto dagli Archie Comics che torna per la seconda volta in un solo anno con una batteria di nuovi episodi. Un piccolo caso negli Usa, lo show nato dalla maestria dell’emittente Cw nel raccontare storie adolescenziali è...
  • #formazionegratuita LIST – Logistica Innovazione Specializzazione ToscanaNovember 6, 2017 #formazionegratuita LIST – Logistica Innovazione Specializzazione Toscana Fino al 27 novembre sono aperte le iscrizioni al percorso formativo gratuito Dall’idea all’impresa. LIST- Logistica Innovazione Specializzazione Toscana Che cos’è LIST LIST è un percorso integrato di orientamento, formazione, tutoring e consulenza che con...
  • #formazionegratuita LIST – Logistica Innovazione Specializzazione ToscanaNovember 6, 2017 #formazionegratuita LIST – Logistica Innovazione Specializzazione Toscana Fino al 27 novembre sono aperte le iscrizioni al percorso formativo gratuito Dall’idea all’impresa. LIST- Logistica Innovazione Specializzazione Toscana Che cos’è LIST LIST è un percorso integrato di orientamento, formazione, tutoring e consulenza che con...
  • Che cos’è Instant Pickup di Amazon, per gli acquisti da ritirare dopo due minutiAugust 18, 2017 Che cos’è Instant Pickup di Amazon, per gli acquisti da ritirare dopo due minuti (foto: Amazon)Un servizio ancora sperimentale che si appoggia su cinque magazzini ubicati vicino a diversi campus universitari americani. Instant Pickup è un test ma Amazon guarda già oltre e vuole scombussolare ancora di più le carte dei negozi fisici, questa volta riducendo...
  • Ecco le nuove Echo: Amazon è sempre più connessaOctober 2, 2017 Ecco le nuove Echo: Amazon è sempre più connessa Pioggia di novità per Amazon che negli Stati Uniti ha organizzato un evento massiccio: tanti dispositivi nuovi di zecca, qualche aggiornamento e poche conferme con al centro un unico protagonista, l’assistente vocale Alexa. Vediamo le più interessanti a partire dal nuovo Echo ...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *