(Immagine: Nasa Goddard Space Flight Center/Flickr)Ormai la storia della fine del mondo prevista – o meglio calcolata – dal numerologo David Meade ha assunto i contorni di una barzelletta. A forza di profezie, ripensamenti e modifiche si è perso il conto delle tantissime teorie sull’Apocalisse che riguardano l’autunno 2017.
Per chi si fosse perso le puntate precedenti, un piccolo riepilogo. La prima fine del mondo era stata annunciata per il 23 settembre, ossia 33 giorni dopo l’eclissi di Sole del 21 agosto. L’Apocalisse sarebbe stata causata dallo schianto della Terra con il fantomatico Pianeta X, meglio noto come Nibiru, di cui con perfetto tempismo era stata divulgata anche la prima (falsa) foto.
Dopo tutte le smentite del caso, Nasa inclusa, e dopo esserci accorti che il 23 settembre non c’era stata alcuna distruzione, David Meade ha ammesso di essersi sbagliato, ma ha immediatamente rilanciato: nuova data e nuova Apocalisse, per sabato 21 ottobre.
Evidentemente però il celebre numerologo deve avere qualche problema con l’aritmetica, perché qualche giorno più tardi ha di nuovo modificato i suoi calcoli. Secondo quanto riferito dal tabloid britannico Metro, la fine del mondo sarebbe stata anticipata di qualche giorno, a domenica 15 ottobre.
Non è ben chiaro quali correzioni siano state apportate agli astrusi calcoli basati sull’interpretazione dei testi biblici, ma possiamo tutti quanti cancellare dalle agende le Apocalissi già programmate, sostituendole con questa. Per lo meno fino al prossimo cambio di idee.
Anche se ormai priva di ogni credibilità (dal punto di vista scientifico non ne ha mai avuta), la profezia di

Articoli correlati

  • Fatti un giro nella foresta amazzonica in 3DJune 22, 2018 Fatti un giro nella foresta amazzonica in 3D Grazie a dispositivi laser, gli scienziati della Nasa hanno potuto riprodurre virtualmente in 3D un’intera regione della foresta amazzonica, per la prima volta e con un’accuratezza impressionante. L’aspetto più sorprendente è la ricostruzione delle chiome degli alb...
  • Ecco il suono dei robot nello SpazioAugust 13, 2018 Ecco il suono dei robot nello Spazio Un tour all’interno del laboratorio di robotica del Goddard Space Flight Center della Nasa ci fa ascoltare il suono delle macchine che daranno forma al futuro dell’esplorazione spaziale. In particolare, un robot che volerà in orbita, coi suoi motori, i freni e i rumori delle op...
  • La Nasa ha creato un’app per farsi i selfie spazialiAugust 24, 2018 La Nasa ha creato un’app per farsi i selfie spaziali Estate tempo di selfie al mare in montagna e in luoghi insoliti, ma solo pochissimi fortunati possono vantare di essersi scattati una foto durante una passeggiata spaziale, con lo sfondo della Terra o addirittura della Luna. Ma per chi non potrà mai diventare un astronauta (o permettersi u...
  • Tutto quello che (forse) non sapete ancora sulle creme solariJuly 11, 2018 Tutto quello che (forse) non sapete ancora sulle creme solari (Foto: Fort George G. Meade Public Affairs Office/Flickr CC)Creme, oli, spray, gel, stick. Chi preferisce l’uno, chi l’altro, ma tutte al di là di qualche indicazione di base – gli spray magari meglio per i più piccoli, per facilità di applicazioni, mentre g...
  • Temperatura ed emissioni di CO2: esiste una correlazione?August 1, 2018 Temperatura ed emissioni di CO2: esiste una correlazione? Kevin Pluck è una data journalist e un appassionato di numeri. Con processing si è divertito a misurare la concentrazione di CO2 e le temperature. Come vedete l’effetto è quello di una correlazione che pare lineare. Pluck pubblica anche le fonti da cui ha preso i dati ...
  • 60 anni fa nasceva la Nasa. La sua storia in sei tappeJuly 28, 2018 60 anni fa nasceva la Nasa. La sua storia in sei tappe Il 29 luglio di 60 anni fa il National Aeronautic and Space Act firmato dal presidente degli Stati Uniti, Dwight Eisenhower, sanciva la nascita della Nasa. L’agenzia avrebbe spostato i confini dell’Uomo sempre più in là nell’Universo. Celebriamo l’a...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *