Secondo i dati del rapporto annuale dell’Easo, l’Agenzia Ue per l’asilo, nel 2016 in Italia sono stati registrati quasi 123mila richiedenti asilo. Il progetto «The Stories Behind a Line» racconta il tragitto di sei di loro, attraverso una narrazione visiva dei dati e dei numeri che hanno caratterizzato il loro viaggio verso l’Italia.
Il progetto è nato nel 2016, quando ho iniziato a raccogliere le storie di sei richiedenti asilo ospiti del Centro di Accoglienza Straordinaria Migrantes di Vercelli. Durante gli incontri, i ragazzi hanno raccontato il loro viaggio dalla città di origine all’Italia e – con l’aiuto di una mappa – hanno ricostruito il loro percorso punto per punto. Per ogni tappa del tragitto ho chiesto loro quanto fosse durato il viaggio per arrivarvi, i mezzi di trasporto utilizzati e quanti giorni vi fossero rimasti. Insieme a queste informazioni, sono stati poi raccolti i commenti e i racconti che i sei ragazzi intervistati hanno scelto di aggiungere e condividere.

stories
«The Stories Behind a Line» è un progetto di Federica Fragapane Information e Visual Designer freelance, in collaborazione con Alex Piacentini UX/UI e Information Designer.
L’intento è stato quello di costruire una narrazione asciutta ma estremamente personale sulla base dei loro ricordi, per contribuire alla diffusione di questo tipo di testimonianze e fornire nuovi punti di vista da cui analizzare un fenomeno così attuale e complesso.
È stato così che A.L. – un ragazzo di diciassette anni originario dalla Guinea – ha raccontato di aver percorso parte del deserto del Sahara a piedi, perdendo

Articoli correlati

  • L’anello della realtà aumentataDecember 17, 2017 L’anello della realtà aumentata Ci sono specifiche categorie di persone, come i piloti di caccia militari, che sono abituate ad elaborare e utilizzare informazioni digitali sovrapposte al proprio campo visivo. Questa nuova forma di visualizzazione che mescola reale e virtuale diventerà sempre più di uso comune non...
  • 10 edifici progettati da Alvar AaltoFebruary 3, 2018 10 edifici progettati da Alvar Aalto Gli architetti sono un po’ come i registi: ogni opera è un pezzo unico, hanno ammiratori in tutto il mondo e soprattutto influenzano i colleghi più giovani che si ispirano ai grandi che li hanno preceduti. Discorso valido anche per il finlandese Alvar Aalto, uno dei nomi pi&ug...
  • A Bari presso la “Doppelgaenger” mostra del maestro Miroslav Tichy.December 22, 2017 A Bari presso la “Doppelgaenger” mostra del maestro Miroslav Tichy. Lo scorso 16 dicembre, la galleria d’arte contemporanea Doppelgaenger, ha inaugurato una mostra che gli appassionati di fotografia non dovrebbero farsi sfuggire e che rimarrà aperta fino al prossimo 24 marzo 2018. La mostra è dedicata al fotografo della Repubblica Ceca Mirosla...
  • Che cosa possiamo aspettarci dalle prossime elezioni politiche?January 10, 2018 Che cosa possiamo aspettarci dalle prossime elezioni politiche? (foto: flickr/ilquotidianodellapepa)Alle prossime elezioni politiche mancano ormai meno di due mesi, e per capire quali sono gli scenari politici più plausibili abbiamo pensato di realizzare una serie di articoli dedicati al tema. Nel primo, a cominciare da oggi, proveremo a descrivere qua...
  • Round da 400mila euro per PlayWood, la startup dell’arredo modulareNovember 27, 2017 Round da 400mila euro per PlayWood, la startup dell’arredo modulare Vale più di 400mila euro l’operazione, a firma di LVenture Group, del fondo di investimento Barcamper Ventures (gestito da Primomiglio Sgr) e Business Angels, che porta nuova liquidità nelle casse di PlayWood, startup che ha scommesso su un innovativo sistema di arredo compon...
  • Come sopravvivere da vegani nei posti più sperduti del mondoDecember 7, 2017 Come sopravvivere da vegani nei posti più sperduti del mondo Qualunque vegano o vegetariano appassionato di cinema ricorderà il film “Everything is Illuminated” (Ogni cosa è illuminata), tratto dal romanzo bestseller del (vegano) Jonathan Safran Foer. In un’indimenticabile scena il protagonista, americano e vegetariano, dopo...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *