Konami cala gli assi. L’anno scorso ha segnato il ritorno del titolo principe della casa giapponese, Pro Evolution Soccer, grazie al debutto next-gen. Quest’anno potrebbe essere quello del riscatto definitivo. In termini di sviluppo, se non di vendite, affondate dal 2008 in avanti: da 8 milioni ai poco più di 3,7 del 2014, contro gli oltre 13 milioni dell’acerrimo rivale Fifa, successo planetario dalla californiana EA.
Pronti, si gioca
Abbiamo provato per qualche giorno la demo di Pes 2016, rilasciata da meno di una settimana. In largo anticipo su Fifa, quindi, che non arriverà prima dell’8 e 9 settembre (su Xbox One e Ps4). Sette squadre (Juventus, Roma, Bayern Monaco, Corinthians, Palmeiras, Francia, Brasile) e due soli stadi (Juventus Stadium e Arena Corinthians) contro le ben 12 formazioni che saranno presentate dalla demo di Fifa 16, comprese le primizie assolute Germania e Stati Uniti femminili. A prima vista il videogioco nipponico di simulazione del calcio – nato giusto vent’anni fa con il titolo Winning Eleven – sembra partire con qualcosa in meno. E invece non mancano novità di sostanza, che potrebbero incrinare le certezze di chi dà per scontata la schiacciante supremazia di Fifa per molti anni a venire.
I passi in avanti
La prima differenza evidente rispetto alla versione 2015 è il gioco più fluido, con la chiara sensazione della maggior velocità. Football meno bailado, protagonisti in campo pimpanti e reattivi, ma senza momenti anfetaminici e nevrotici come solo Fifa, che in nome dello spettacolo totale ignora pause e rallentamenti, ingrediente essenziale

Articoli correlati

  • Tutto quello che sappiamo sulla PlayStation 5March 13, 2018 Tutto quello che sappiamo sulla PlayStation 5 Chi gioca tutta la sera con la sua PS4 ma poi di notte sogna di accarezzare il joypad della PlayStation 5 può finalmente gioire, perché pare che l’arrivo della new PlayStation sia più vicino di quanto si pensasse. Nonostante le previsioni di mercato la dessero pronta pe...
  • Che cosa c’è nell’aggiornamento di Fifa 18 dedicato ai MondialiMay 30, 2018 Che cosa c’è nell’aggiornamento di Fifa 18 dedicato ai Mondiali (Foto: Electronic Arts)Con un paio di settimane di anticipo sull’inizio dei mondiali, Electronic Arts ha rilasciato come promesso l’aggiornamento software che rende il suo Fifa 18 pronto a simulare realtà alternative a tema Coppa del Mondo di Russia. Il pacchetto si può ...
  • L’aborto è la prima causa di femminicidio? Decisamente noMay 15, 2018 L’aborto è la prima causa di femminicidio? Decisamente no A pochi giorni dalla Marcia per la vita promossa a Roma dai movimenti pro-life, a una settimana dal 40esimo anniversario dell’introduzione in Italia della legge 194 sull’interruzione volontaria di gravidanza e dal referendum irlandese sull’aborto, la nos...
  • Quali sono i gadget più “postati” sui social networkMarch 10, 2018 Quali sono i gadget più “postati” sui social network Uno degli indici di gradimento oggi più validi è il numero di volte in cui un prodotto viene postato sui social network. Il numero di hashtag, like e follower è oramai la vera cartina di tornasole del successo di qualsiasi cosa, anche e soprattutto se proviene dal settore tec...
  • Ni No Kuni 2  e le favole per i bambiniMarch 25, 2018 Ni No Kuni 2 e le favole per i bambini   C’èra una volta… Ni no Uni: Revenant Kingdom è prima di tutto una storia semplice, delicata e struggente. In linea con quella tradizione dell’animazione giapponese che sa raccontare come pochi al mondo la crescita, la gioventù e la spiritualità...
  • Ha senso abbonarsi al servizio online di Nintendo Switch?May 9, 2018 Ha senso abbonarsi al servizio online di Nintendo Switch? Le funzioni online a pagamento di Switch erano state volutamente messe in ghiacciaia al momento del lancio, ma in queste ore Nintendo ha iniziato a definire la sua offerta per quanto riguarda le funzionalità online della sua ultima console che verranno introdotte da settembre. La prima e p...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *