Konami cala gli assi. L’anno scorso ha segnato il ritorno del titolo principe della casa giapponese, Pro Evolution Soccer, grazie al debutto next-gen. Quest’anno potrebbe essere quello del riscatto definitivo. In termini di sviluppo, se non di vendite, affondate dal 2008 in avanti: da 8 milioni ai poco più di 3,7 del 2014, contro gli oltre 13 milioni dell’acerrimo rivale Fifa, successo planetario dalla californiana EA.
Pronti, si gioca
Abbiamo provato per qualche giorno la demo di Pes 2016, rilasciata da meno di una settimana. In largo anticipo su Fifa, quindi, che non arriverà prima dell’8 e 9 settembre (su Xbox One e Ps4). Sette squadre (Juventus, Roma, Bayern Monaco, Corinthians, Palmeiras, Francia, Brasile) e due soli stadi (Juventus Stadium e Arena Corinthians) contro le ben 12 formazioni che saranno presentate dalla demo di Fifa 16, comprese le primizie assolute Germania e Stati Uniti femminili. A prima vista il videogioco nipponico di simulazione del calcio – nato giusto vent’anni fa con il titolo Winning Eleven – sembra partire con qualcosa in meno. E invece non mancano novità di sostanza, che potrebbero incrinare le certezze di chi dà per scontata la schiacciante supremazia di Fifa per molti anni a venire.
I passi in avanti
La prima differenza evidente rispetto alla versione 2015 è il gioco più fluido, con la chiara sensazione della maggior velocità. Football meno bailado, protagonisti in campo pimpanti e reattivi, ma senza momenti anfetaminici e nevrotici come solo Fifa, che in nome dello spettacolo totale ignora pause e rallentamenti, ingrediente essenziale

Articoli correlati

  • Mandiali 2018, chi passa tra Croazia e Danimarca?July 1, 2018 Mandiali 2018, chi passa tra Croazia e Danimarca? Uno a sei anni è scappato in Germania con la famiglia per sfuggire alla guerra che ha devastato l’ex Jugoslavia. L’altro, alla stessa età, ha perso il padre di origine tanzanese, ucciso da un tumore. Due giocatori dall’infanzia complessa scenderanno in campo questa...
  • eSport: Italia campione del mondo alle World Finals di PesJuly 23, 2018 eSport: Italia campione del mondo alle World Finals di Pes Non si parla di calcio giocato ma di videogiochi compettivi. Nel week end a Barcellona si è laureato campione del mondo di Pro Evolution Soccer (o per gli amici Pes il gioco di simulazione calcistica della giapponese Konami) Ettore “Ettorito97” Giannuzzi, 21 anni, pugliese che...
  • Ops, Fifa 19 ha un problema con Cristiano Ronaldo alla JuventusJuly 11, 2018 Ops, Fifa 19 ha un problema con Cristiano Ronaldo alla Juventus Tra le persone che hanno salutato l’arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juventus con sonore bestemmie non ci sono solamente i tifosi che avrebbero preferito non affrontarlo in campionato e vederlo (probabilmente) ammazzare ulteriormente il campionato, ma anche gran parte del team che lavora al...
  • 10 cose hi-tech che si potevano fare con i soldi dell’ingaggio di Cristiano RonaldoJuly 11, 2018 10 cose hi-tech che si potevano fare con i soldi dell’ingaggio di Cristiano Ronaldo (Foto: Alexander Hassenstein/Fifa/Getty Images)Ormai lo sanno anche i muri: la Juventus ha acquistato dal Real Madrid il cartellino di Cristiano Ronaldo, al termine di una lunghissima trattativa nella quale è stato anche siglato con il calciatore un contratto sportivo di quattro anni....
  • Cristiano Ronaldo è il re dei social media (e anche per questo la Juve ha fatto un affare)July 13, 2018 Cristiano Ronaldo è il re dei social media (e anche per questo la Juve ha fatto un affare) (Foto: Alexander Hassenstein/Fifa/Getty Images)Anche se schifate il calcio, a meno che non viviate su Marte o sopra una colonna come gli anacoreti, sarete a conoscenza dell’affare dell’estate: la Juventus di Andrea Angelli ha acquistato dal Real Madrid Cristiano Ronaldo. CR7, come lo ...
  • Le fantastiche avventure di Captain Spirit. Life is strange 2 è più vicinoJuly 3, 2018 Le fantastiche avventure di Captain Spirit. Life is strange 2 è più vicino Le Fantastiche Avventure di Captain Spirit è il “Toy Story” dei gamer . Inizia e sai già che piangerai forte ricordando i supereroi, i giocattoli e tutto quello che si porta dietro il ricordo d’infanza della cameretta chiusa e di quel muro invisibile che ci separa...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *