Esultanze, calciatrici e selfie

E’ un derby che non entusiasma più. Quello tra Fifa e Pes, le due simulazioni del gioco del calcio, più famose del mercato dei videogiochi, è una sfida che non appassiona. Ricordiamo in modo succinto le tappe. Fino al 2012 la fanno da padrona i giapponesi di Konami che con Pro Evolution Soccer mettono in campo un gioco tattico e piacevole, da giocare a gomitate con l’amico davanti al televisore. E con la migliore fisica del pallone. Il rivale Electronic Arts, un gigante di prima grandezza di questa industria, sa che il soccer videoludico può valere molto (sicuramente in Italia dove ogni anno si conferma il videogioco più venduto). Investe negli studios canadesi, acquista licenze dalla Fifa, si compra i diritti sui campionati di calcio dell’universo-mondo, insomma mette un sacco di soldi nello sviluppo e nel marketing. Lo sforzo è notevole e produce risultati. Diventano il primo titolo di calcio per console. Nel frattempo i giapponesi mancano lo sbarco su console e si perdono in un gorgo di bug e imperfezioni da cui escono solo negli ultimi due anni. Sembrano volersi accontentare di un pubblico di super-affezionati ma di nicchia.
Oggi il videogioco di Konami è diventato competitivo. Ma i due titolo hanno scelto strade divergenti. Inutile paragonarli. Pes continua apparire più adotto a chi preferisce un calcio ragionato, tattico ma anche fisico nei contrasti. Da campetto di periferia e quindi divertente da giocare.
Fifa invece resta sontuoso come la Champions League. Migliore, va detto senza reticenza o nostalgia. E’ come aver acquistato un

Articoli correlati

  • Pro Evolution Soccer 2018, la prova: tocchi di fino e papere madornaliSeptember 27, 2017 Pro Evolution Soccer 2018, la prova: tocchi di fino e papere madornali Lo strapotere di Fifa dal punto di vista delle licenze, dei fondi a disposizione e della grafica lo relega ormai da molti anni al ruolo di inseguitore, ma non si può dire che Pro Evolution Soccer non ci si metta d’impegno nel cercare di tornare ai fasti di un tempo. Questa nuova...
  • Fifa 18: il calcio  su Nintendo Switch? Non è bello ma è più divertenteOctober 16, 2017 Fifa 18: il calcio su Nintendo Switch? Non è bello ma è più divertente Non nascondiamoci dietro un dito. Fifa 18 per Nintendo Switch doveva essere sulla carta la killer application di questa console. Il titolo per aggredire giocatori più a loro agio con console domestiche extra strong. A sette mesi del lancio Nintendo però scopre di non averne bisogno...
  • Il calcio su Switch?  Non è bello ma diverteOctober 7, 2017 Il calcio su Switch? Non è bello ma diverte Non nascondiamoci dietro un dito. Fifa 18 per Nintendo Switch doveva essere sulla carta la killer application di questa console. Il titolo per aggredire giocatori più a loro agio con console domestiche extra strong. A sette mesi del lancio Nintendo però scopre di non averne bisogno....
  • Console addio: perché il PC sta tornando leader del gamingOctober 4, 2017 Console addio: perché il PC sta tornando leader del gaming (Foto: Maurizio Pesce / Wired)Il caso emblematico sarebbe il Giappone: secondo il Daily Herald, il PC gaming sta iniziando a spopolare anche lì, in quella che da sempre è la patria delle console. Al Tokyo Game Show di quest’anno, per esempio, il torneo principale è stat...
  • Super NES Classic Mini: la provaSeptember 29, 2017 Super NES Classic Mini: la prova Dopo il lancio, lo scorso anno, del NES Classic, Nintendo ha capito che il mercato era affamato di ninnoli tecnologici a basso costo, pronti a replicare le sue glorie del passato. E dopo il sold-out di questa piccola console, ha ben pensato di replicare l’operazione con il Super NES Classic...
  • Videogiochi (08-16 anni): guida per genitori analfabeti digitaliNovember 24, 2017 Videogiochi (08-16 anni): guida per genitori analfabeti digitali Dai, lo sappiamo è l’età peggiore, è quella dove si trasformano da bimbi a iene, quella dei brufoli, della voce che cambia e dell’adolescente insolente. Anche l’industria dei videogiochi lo sa bene. E infatti non sa neanche lei come comportarsi. Quando pass...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *