Clinica Mobile nel Mondo, insieme ad Aruba & BioCare Provider per rendere gli interventi medici e fisioterapici veloci ed efficienti tanto quanto i suoi ‘pazienti’

Mugello (FI), 3 Giugno 2015:  in occasione del Gran Premio d’Italia, BioCare Provider e Aruba annunciano la loro partnership con Clinica Mobile nel Mondo, la famosa ‘clinica su ruote’ che si prende cura dei piloti e del personale che lavora nei paddock di MotoGP e Superbike.
‘Faster Than Your Bike’ è la versione della piattaforma drDrin®, progettata e sviluppata dal team di BioCare Provider, che il Dott. Zasa ed i suoi collaboratori testeranno ed utilizzeranno nella pratica clinica a supporto delle attività quotidiane della Clinica Mobile.
Francesca Sernissi di BioCare con Michele Zasa di Clinica Mobile e Stefano Cecconi, CEO di Aruba
La piattaforma sarà ospitata sul Private Cloud fornito da Aruba. La soluzione garantisce risorse esclusivamente dedicate alla piattaforma in questione e tutta la potenza e la flessibilità del cloud computing di Aruba che ha messo a disposizione un servizio di livello enterprise che può essere attivato, a scelta del cliente, in uno dei data center italiani o europei del suo network.
Il loro obiettivo comune? “Rendere facile e veloce prendersi cura dei centauri di MotoGP, nonché dello staff che li assiste in tutto il mondo” – ha spiegato Francesca Sernissi, CEO & Co-founder di BioCare Provider. “Clinica Mobile, con il supporto della nostra piattaforma, potrà garantire ai piloti un servizio di assistenza e monitoraggio ancora più efficace e continuativo. Essa infatti facilita e ottimizza il flusso di lavoro quotidiano, mettendo in rete la community di medici e fisioterapisti, e permettendo una condivisione semplice ed efficace di informazioni mediche e di carattere organizzativo.”
La soluzione

Articoli correlati

  • Digitalizzare fa sempre più rima con risparmiare (tempo e denaro)May 28, 2018 Digitalizzare fa sempre più rima con risparmiare (tempo e denaro) Italia, terra di burocrazia complessa. In nessun luogo come nel nostro Paese pratiche, incartamenti e raccomandate rallentano le operazioni ed erodono margini sul lavoro di aziende e liberi professionisti. Ecco perché digitalizzare i processi fa bene e fa bene a tutti: se c’è ...
  • Zonin cerca un socio finanziario per passaggio generazionale e crescita all’esteroMay 8, 2018 Zonin cerca un socio finanziario per passaggio generazionale e crescita all’estero Zonin 1821, la storica azienda vinicola di Gambellara, in provincia di Vicenza, cerca un socio finanziario per accompagnarla nel passaggio generazionale e nella crescita internazionale, dopo l’uscita di scena del patron Gianni Zonin, imprenditore ed ex presidente della Banca Popolare di Vic...
  • Quanto conta l’elettronica nella MotoGP?June 15, 2018 Quanto conta l’elettronica nella MotoGP? Claudio Rainato al box di Andrea IannoneDue giorni nei box del team ufficiale Suzuki durante il gran premio di motociclismo del Mugello. Una lunga chiacchierata con Claudio Rainato, il Data Engineer di Andrea Iannone, suo angelo custode elettronico. Obiettivo capire quanto conta, veramente, la ta...
  • Abbiamo provato il gioco da tavolo sulla peste nera di Feudalesimo e libertàApril 9, 2018 Abbiamo provato il gioco da tavolo sulla peste nera di Feudalesimo e libertà Nel Quattordicesimo secolo, un borgo viene colpito dalla peste nera che sta dilagando in Europa e alcuni abili cerusici intervengono per fermare il contagio. Peccato che ciascuno di loro abbia un diverso approccio alla medicina e, soprattutto, un’etica piuttosto discutibile. Pur di diventar...
  • «Vi racconto perché abbiamo mandato in Silicon Valley i nuovi ambasciatori dell’hi-tech»April 25, 2018 «Vi racconto perché abbiamo mandato in Silicon Valley i nuovi ambasciatori dell’hi-tech» Non pensate alla Gran Bretagna del Fintech, né tantomeno alla Germania prima potenza industriale del Vecchio Continente. La nazione più digitale d’Europa è la piccola Danimarca, stando al famoso Digital Economy and Society Index (Desi), l’indice redatto ogni ann...
  • Gambling online, gli italiani bruciano 1,3 miliardi di euro l’annoApril 29, 2018 Gambling online, gli italiani bruciano 1,3 miliardi di euro l’anno Avanzata del digitale; uso del mobile sempre più spinto; legislazioni più permissive rispetto al passato; criptovalute. Quattro fattori che rappresentano altrettanti pilastri della crescita del «gambling» online. Un miglioramento testimoniato dai numeri, ma anche dall&r...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *